News 2 min

I prossimi giochi di Super Mario saranno diversi, parola di Miyamoto

La voglia di innovare sempre il franchise.

Non è facile sentire parlare il creatore di Super Mario in maniera approfondita di una delle sue creazioni più iconiche, ma di recente Shigeru Miyamoto si è espresso sul futuro del franchise.

L’icona di Nintendo è diventata una vera e propria icona pop mondiale, ed è difficile che qualcuno non conosca davvero Mario nel mondo, oggi.

Uno che lo conosce bene è di sicuro Chris Pratt, che interpreterà Super Mario nell’omonimo film in produzione, con un cast stellare nel ruolo dei tanti personaggi Nintendo.

Nel quale Charles Martinet farà solo una piccola parte, e lo storico doppiatore di Mario (e altri personaggi) ha parlato di recente proprio del suo coinvolgimento nel progetto.

Di recente, Miyamoto-san è stato interrogato proprio sul futuro di Super Mario, dando qualche indicazione su come il franchise videoludico si evolverà.

In occasione di un recente momento Q&A nella riunione degli azionisti, anche Shigeru Miyamoto ha preso la parola parlando dei videogiochi di Mario.

Percorrendo quello che è stato il percorso dei videogiochi 3D della saga, in particolare nel confronto con quelli in 2D, in futuro potremmo aspettarci dalla serie ancora più sperimentazione:

«Dopo l’uscita di Super Mario Galaxy nel 2007, l’obiettivo era quello di sviluppare un Super Mario 3D più accessibile, ed il risultato fu New Super Mario Bros Wii, un basilare Super Mario a scorrimento laterale che anche i giocatori novizi potevano giocare facilmente. Questo ha portato all’uscita dell’ancora più semplice Super Mario Run.

Quando sviluppiamo software, desideriamo incorporare nuovi elementi, ma allo stesso tempo vogliamo che sia più facile divertirsi per i giocatori alle prime armi. Recentemente, le persone di ogni generazione si sono divertite con Super Mario Odyssey, perciò per quanto riguarda il proseguimento dei Mario 3D, vogliamo espanderli ancora in maniere diverse.»

Chi ha giocato Super Mario 3D World + Bowser’s Fury avrà effettivamente intravisto degli elementi di gameplay innovativi, nella parte aggiuntiva per l’episodio su Switch. Che si parta da lì per il futuro?

Sulla prossima console Nintendo, che potrebbe sostituire Switch prima del previsto, vedremo quindi dei Super Mario molto diversi a questo punto.

Intanto aspettiamo con ansia il film, che potrebbe rivelarsi uno dei progetti più importanti legati al mondo dei videogiochi.

E a quanto pare non sarà l’unico, perché Nintendo ha lasciato intendere di voler investire in altri progetti multimediali con nuovi personaggi.

C’è un gioco di Mario che forse è passato un po’ in sordina, potete recuperarlo al miglior prezzo su Amazon!