Rubriche 5 min

I migliori giochi horror (per un brivido durante l’estate)

Volete godervi le vacanze con qualche notte horror? Abbiamo un po' di videogiochi da consigliarvi

Chi non ha subito almeno un trauma durante la programmazione di film horror in seconda serata su Italia 1 durante tutte le estati dalla fine degli anni ’80 in poi? Questo perché le pellicole dell’orrore si legano in maniera indelebile alle caldi serate estive, quasi come se saltare dalla sedia fosse una pratica che si lega bene tra giugno e inizio settembre. Soprattutto, questa regola vale anche per i videogiochi, magari proprio i survival horror? Assolutamente sì.

In questo caldo mese di agosto abbiamo quindi deciso di farvi un comodo elenco dei migliori titoli horror da giocare in questa estate 2020, magari approfittando di qualche succosa offerta che trovate su Amazon Italia in queste settimane (fossimo in voi non ce le lasceremmo sfuggire). Dai migliori remake della saga di Resident Evil, passando per il suggestivo horror tutto italiano Remothered a moltissimi altri videogiochi in grado di farci passare delle spiacevoli notti insonni. Paura, eh?

Migliori giochi horror per l’estate 2020

Resident Evil 2

Ovviamente, non possiamo non partire da uno dei migliori survival horror di questa generazione, a sua volta concepito come remake del classico titolo del 1998 uscito originariamente sulla prima PlayStation a 32-bit, Resident Evil 2 è infatti uno dei capitoli fondamentali della saga di Biohazard, grazie alla sua atmosfera angosciante in perfetto stile George A. Romero (il maestro del cinema sugli zombie).

L’avventura di Leon S. Kennedy e Claire Redfield è infatti un viaggio nell’orrore di Raccoon City, la cittadina americana ormai attanagliata da un’invasione di morti viventi a causa del virus prodotto dalla Umbrella Corporation. Starà a noi cercare di sopravvivere in questo inferno sulla Terra, sfuggendo alle mostruosità partorite dai laboratori segreti della misteriosa società di società di biotecnologia.

» Clicca qui per acquistare Resident Evil 2 per PlayStation 4
» Clicca qui per acquistare Resident Evil 2 per Xbox One


Resident Evil 3

Altro grande classico che ha ricevuto un ottimo remake in questa generazione di console, Resident Evil 3 è il perfetto sequel alla seconda avventura della saga di Biohazard. Nei panni di Jill Valentine, dovremo fuggire dalla città di Raccoon City presa d’assalto da un esercito di morti viventi e non solo. Come se non bastasse, infatti, un’enorme e implacabile creatura nota con il nome di Nemesis sembra essere sulle nostre tracce. Fortunatamente, a darci una mano troveremo il coraggioso Carlos Oliveira, mercenario della U.B.C.S., membro della Squadra Alpha, parte del plotone Delta ed esperto di armi pesanti.

La terza avventura della serie di Resident Evil è il remake del gioco omonimo uscito sulla prima PlayStation nell’ormai lontano 1999. Riprendendo le meccaniche vincenti del rifacimento di Resident Evil 2 (in primis, la visuale dietro le spalle della protagonista), l’odissea horror di Jill è sicuramente uno dei capitoli più importanti (e genuinamente divertenti) dell’intera saga prodotta e sviluppata da Capcom.

» Clicca qui per acquistare Resident Evil 3 su PlayStation 4


The Last of Us Parte II

Quasi inutile descrivere l’ultimo, grandioso titolo targato Naughty Dog e disponibile in esclusiva assoluta su console PS4 ormai da diverse settimane. The Last of Us Parte II è infatti uno dei giochi più importanti dell’anno, un capolavoro in grado di riscrivere il genere di appartenenza. In un mondo post-apocalittico in cui un virus ha decimato la popolazione terrestre, la giovane Ellie deve combattere per la sopravvivenza, vendicando un torto personale davvero troppo grave e terribile.

Dotato di un comparto grafico che spinge al massimo la potenza di PlayStation 4, The Last of Us Parte II è sicuramente una delle avventure a sfondo horror più importanti di questa generazione e forse anche di tutti i tempi. Il gameplay, tremendamente vario e sfaccettato, dà modo al giocatore di approcciarsi in maniera stealth, oppure affrontare ad armi spianate sia le pericolose creature mutate dal virus (come gli spietati clicker) che le varie fazioni di sopravvissuti umani in lotta per il territorio (non sempre amichevoli nei nostri confronti).

» Clicca qui per acquistare The Last of Us Parte II su PlayStation 4


Remothered: Tormented Fathers

Remothered: Tormented Fathers un sorprendente survival horror di Darril Arts, scritto e diretto da Chris Darril e sviluppato da Stormind Games. Liberamente ispirato alle atmosfere della saga horror Clock Tower e agli altrettanto celebri Haunting Ground, Silent Hill e Rule of Rose, il titolo di Darril è un horror psicologico dotato di classe da vendere e ricco di momenti davvero terrificanti.

Nei panni della dottoressa Rosemary Reed, dovremo esplorare la misteriosa dimora dell’anziano notaio noto come Richard Felton, un soggetto dotato di una psiche altamente instabile (e custode di un terribile segreto). All’interno della magione saremo chiamati a investigare sulla sparizione di Celeste, figlia del dr. Felton, tra misteri oscuri e impronunciabili e minacce nascoste in ogni angolo della villa. Remothered: Tormented Fathers è un survival horror appartenenti al classico sottogenere hide & seek: dimenticate quindi di poter imbracciare armi da fuoco per eliminare gli avversari, visto che dovrete fare affidamento solo ed esclusivamente ai vostri istinti di sopravvivenza.

» Clicca qui per acquistare Remothered su PlayStation 4
» Clicca qui per acquistare Remothered su Nintendo Switch


Blair Witch

Siamo nel 1996. Un giovane ragazzo scompare nella Black Hills Forest vicino a Burkittsville, nel Maryland. Nei panni di Ellis, un ex poliziotto dal passato travagliato inizieremo la ricerca del giovane, un’ordinaria investigazione che si trasformerà ben presto in un incubo senza fine. Saremo infatti chiamati a ritrovarci faccia a faccia con le nostre paure e con la strega di Blair, una forza misteriosa che infesta i boschi.

Ispirato al film che ha terrorizzato generazioni di spettatori, Blair Witch è sicuramente un horror in grado di catturare a pieno l’essenza della pellicola originale. Sviluppato dal team polacco Bloober Team (autori anche del prossimo The Medium), il gioco è sicuramente uno dei survival più riusciti della passata stagione, disponibile in versione fisica sia su console PlayStation 4 che su Xbox One.

» Clicca qui per acquistare Blair Witch per PlayStation 4
» Clicca qui per acquistare Blair Witch per Xbox One


Daymare: 1998

Daymare: 1998 è il sorprendente il survival horror firmato da Invader Studios, il team italiano che ha dato vita a un vero e proprio omaggio ai classici Resident Evil. La versione console è stata realizzata con la partecipazione del publisher Destructive Creations e di Slipgate Ironworks Studios. Nato come fan remake di Resident Evil 2 (prima di essere interrotto da Capcom, con cui da allora il team di sviluppo ha stretto un rapporto di amicizia e collaborazione) l’opera di Invader è un survival horror che non ha quasi nulla da invidiare ai padri che lo hanno ispirato.

L’impostazione è quella moderna divenuta uno standard dai tempi di Resident Evil 4, con la telecamera immediatamente alle spalle dei tre protagonisti che impersonerete, attraverso una storia che ci porterà a indagare su alcuni esperimenti di biogenetica sfuggiti dal controllo, con conseguenze davvero disastrose per la cittadina di Keen Sight.

» Clicca qui per acquistare Daymare 1998 per PlayStation 4


Resident Evil 7

Con Resident Evil 7 Capcom è tornata a modo suo alle origini della storica serie di Biohazard, adattando i concetti di base a una visuale in prima persona e ritornando alle proprie radici di survival horror tutto d’un pezzo. Grazie a un ritmo di gioco più lento e meditativo, un sistema di combattimento mai troppo frenetico e un design dei livelli che riprende il concetto di villa infestata, la sensazione è proprio quella di giocare a uno dei capitoli classici (ma da un punto di vista differente).

La storia inizia quando il protagonista Ethan Winters decide di andare in Louisiana alla ricerca della moglie Mia, data per morta tre anni fa. Sul luogo, l’uomo si ritrova ben preso una vecchia  casa fatiscente, nella quale dovrà suo malgrado entrare per ritrovare la moglie scomparsa. Il luogo è quello giusto, ma all’interno della magione di nasconde un oscuro segreto ben più grande e pericoloso di quanto Ethan potesse immaginare. Il gioco è anche compatibile con PlayStation VR, per un’esperienza ancora più immersiva e terrificante.

» Clicca qui per acquistare Resident Evil 7 per PlayStation 4
» Clicca qui per acquistare Resident Evil 7 per Xbox One


A Plague Tale: Innocence

A luglio 2020 Asobo Studio e Focus Home Interactive hanno annunciato che A Plague Tale: Innocence ha venduto oltre un milione di copie: si tratta di un successo realmente sorprendente per un titolo che ha sicuramente appassionato un gran numero di giocatori, grazie a un’atmosfera assolutamente unica nel suo genere e a una giocabilità che unisce meccaniche stealth ad altre prese proprio dai survival horror classici.

Il gioco è infatti un’opera adatta agli amanti delle avventure narrative, a chi vuole godersi una buona storia senza preoccuparsi troppo di un livello di difficoltà proibitivo. A Plague Tale: Innocence racconta infatti le vicende di Amitia e Hugo De Rune, due giovanissimi ragazzi che vedono la loro vita improvvisamente stravolta quando l’Inquisizione attacca il maniero di famiglia e li costringe alla fuga. Nella Francia del 1348, in piena guerra dei cent’anni e afflitta dalla diffusione della peste nera, la coppia dovrà quindi fronteggiare anche la terribile pandemia che sembra attanagliare ogni cosa attorno a loro. E le orde di topi infetti vi perseguiteranno ovunque.

» Clicca qui per acquistare A Plague Tale per PlayStation 4