News 2 min

I giochi gratis, con poca sorpresa, costano molto cari ad Epic Games Store

Epic Games Store regala in moltissime occasioni un sacco di giochi gratis, ma dov'è il guadagno di un'operazione del genere?

I giochi gratis ci piacciono sempre, è inutile negarlo. E in questo senso Epic Games Store ci dà sempre molte soddisfazioni.

La casa di Fortnite ha regalato giochi da tanto tempo, e in molteplici occasioni relative a saldi e feste particolari.

Dal 2018 ad oggi Epic Games Store ha regalato almeno due giochi gratis a settimana, un quantitativo di titoli davvero impressionante che potete recuperare per intero qui.

Poi ci sono le occasioni speciali, in cui i giochi gratis sono ancora più frequenti. Come a Natale, dove ce ne sono ben 15, uno al giorno.

Non ci vuole un fine economista per capire che i giochi gratis, essendo appunto gratis, non generano nessun guadagno per piattaforme come Epic Games Store.

Un economista, un esperto di marketing strategico, o un semplice utente che non conosce la pianificazione di una realtà come questa, una domanda però se la fa: cosa ci si guadagna dal regalare giochi gratis?

Con poca sorpresa di nessuno la risposta è: niente.

Una ricerca di Resetera ha analizzato la situazione di Epic Games Store, e in particolare i guadagni generati dalle transazioni. Ovviamente le iniziative come i giochi gratis servono a raccogliere utenti nel circondario, ma questo tipo di campagne promozionali quanti acquisti riescono a convertire?

Secondo la suddetta analisi, solo tre giochi hanno raggiunto il guadagno minimo garantito, in termini di costi iniziali, su Epic Games Store. Tradotto in soldoni: solo tre giochi hanno generato un guadagno reale.

Il minimo garantito è quel prezzo che piattaforme come Epic Games pagano agli sviluppatori per avere l’esclusività sulla pubblicazione. Occasione ghiotta per gli studi più piccoli, che hanno così un introito iniziale più alto e, una volta che si supera quella soglia, vengono divisi con il publisher.

Una strategia per attirare le attenzioni e nuovo pubblico insomma, laddove vengono regalati tanti giochi (oggi c’è Loop Hero, ad esempio) mentre tramite gli incassi stellari di Fortnite si fa cassa.

Quella dei giochi gratis è una pratica molto diffusa ovviamente, in cui si cimentano anche realtà come Nintendo con il suo abbonamento, oppure Xbox che con il Game Pass fornisce qualcosa di molto simile.

Se i videogiochi li volete comprare, invece, su Amazon trovate sempre tantissime offerte ottime!