News 2 min

Fortnite, Epic ha un nuovo “nemico” ed è Google

Dopo Apple, anche Google ha fatto causa a Epic Games (stavolta sul serio).

Fortnite continua ad andare dritto per la sua strada, anche e soprattutto per l’arrivo di una nuova stagione piena zeppa di sorprese e contenuti di un certo calibro.

L’ormai celebre battle royale è diventato un vero e proprio fenomeno di massa, nonostante Epic Games abbia alcune “piccole” questioni da risolvere.

A seguito di una sentenza nella causa che vede Epic contro Apple, il CEO di Epic Tim Sweeney ha reso noto che Apple metterà il gioco nella “lista nera” del suo ecosistema fino a quando il processo di appello divulgherà la sentenza definitiva.

Il tutto considerando i numerosi aggiornamenti che continuano a essere rilasciati a cadenza regolare, come l’update 3.34 delle scorse ore ricco di chicche di un certo peso.

Ora, come riportato da TSA, Google ha fatto causa a Epic Games circa la validità del blocco di Fortnite sul Play Store per i dispositivi Android.

Citando una violazione intenzionale del contratto, Google ha quindi deciso di seguire le orme di Apple nel contrastare la scelta di Epic di bloccare in un certo qual modo il battle royale dai due store mobile.

La contro-causa vede il gigante di Mountain View sostenere che Epic ha consapevolmente violato i termini del contratto grazie al quale Fortnite è stato incluso nel Play Store.

In un aggiornamento dell’app, Epic ha infatti aggiunto un nuovo metodo di pagamento del tutto differente dal sistema di pagamento di Google Play previsto per tutti gli acquisti in-app, violando così gli accordi originali.

Google ha ora chiesto un risarcimento, affermando che “Epic si è arricchita ingiustamente a spese di Google”. La compagnia sta quindi chiedendo di essere debitamente ricompensata per il danno subito.

Anche se Epic ha fatto appello alla sentenza della corte nel caso Apple, staremo a vedere se ciò accadrà di fatto anche in occasione di questa ennesima diatriba legale contro Google.

Del resto, parliamo di un gioco così famoso che pare andare a braccetto anche con la più importante serie TV Netflix del momento, ossia Squid Game.

Ma non solo:  in queste ore si parla dell’eventualità, neanche troppo improbabile, che Fortnite diventi un vero e proprio lungometraggio.

Per concludere, ricordiamo anche che la Stagione 8 vedrà all’effettivo il ritorno di una storica e indimenticata location presa direttamente dal Capitolo 1 del celebre battle royale.

Se siete grandi appassionati del battle royale di Epic Games, non perdetevi il Monopoly di Fortnite a un prezzo speciale su Amazon.