News 2 min

Final Fantasy VII Remake, problemi su PC? Non più con un semplice trucco

Un semplice e inaspettato trucco risolve moltissimi problemi di stuttering di Final Fantasy VII Remake su PC.

Pochi giorni fa è stata resa ufficialmente disponibile la versione PC di Final Fantasy VII Remake Intergrade, l’edizione definitiva del mastodontico rifacimento dell’avventura di Cloud e dei suoi iconici compagni.

Sfortunatamente, i fan non sono rimasti molto soddisfatti dal trattamento riservato a questa edizione: le copie PC del remake del settimo capitolo sembra infatti che soffrano costantemente di stuttering e micro-lag, provocando una comprensibile frustrazione durante il gameplay.

Problemi che abbiamo evidenziato anche nella nostra recensione, nonostante rimanga tutta la bellezza di potersi godere il pacchetto completo a 120fps e in 4K.

Anche gli esperti di Digital Foundry non sono stati teneri nei confronti del lavoro di Square Enix, arrivando perfino a definirlo «il peggior porting AAA mai visto su PC».

Fortunatamente, i fan hanno fatto una scoperta che potrebbe ribaltare la situazione: grazie a un semplice trucco è possibile cancellare in un colpo solo la maggior parte dei problemi di stuttering e micro-lag di Final Fantasy VII Remake Intergrade.

Come riportato da PC Gamer, pare che obbligare il titolo a girare con DirectX 11 riesca a risolvere la maggior parte dei frame drop riscontrati per moltissimi utenti: il problema è che l’opzione non è ufficialmente presente nelle impostazioni in-game.

Per poter dunque sfruttare questo trucco, non dovrete fare altro che dirigervi alla pagina principale di Epic Games Store, cliccare sul vostro profilo in alto a destra ed entrare nelle impostazioni.

A questo punto, dovrete scorrere in basso fino alla lista dei giochi installati: individuate Final Fantasy VII Remake Intergrade, selezionate la casella «Argomenti aggiuntivi di riga comandi» e digitate “-dx11”, senza le virgolette.

Non trattandosi di un’opzione prevista ufficialmente nel gioco, sarà necessario sacrificare l’HDR, che non sarà compatibile: per poter continuare a godere delle migliori immagini possibili, vi consigliamo di selezionare la qualità SDR dalle impostazioni di gioco.

Appare abbastanza scontato sottolineare come non si tratti di una soluzione perfetta, ma forzare l’utilizzo di DirectX 11 vi permetterà di avere un’esperienza più fluida, in attesa che Square Enix decida di rilasciare una patch ufficiale per sistemare definitivamente i problemi.

In ogni caso, abbastanza prevedibilmente, l’arrivo di Final Fantasy VII Remake su PC ha dato il via libera alle mod più assurde: la community è stata come sempre molto rapida nel creare incredibili e folli modifiche.

In ogni caso, per i fan che hanno potuto scaricare senza costi il titolo con PlayStation Plus da oggi c’è una buona notizia: l’upgrade alla versione PS5 da oggi è gratis!

Se volete invece riscoprire il capitolo originale, su Amazon potete acquistare il Twin Pack con Final Fantasy VII e VIII Remastered a un prezzo speciale.