News 2 min

FIFA 22, arriva la conferma: squadre della Russia eliminate dal gioco

Il mondo dei videogiochi continua a reagire alle azioni della Russia e la guerra in Ucraina. Le squadre saranno eliminate da FIFA 22.

Il conflitto in Ucraina perpretato dalla Russia sta inevitabilmente sconvolgendo il mondo, e anche l’industria dei videogiochi reagisce: oggi tocca a FIFA 22.

Il titolo sportivo include, come sapete, anche la nazionale e le squadre del continente russo. Considerate le posizioni delle vere federazioni calcistiche, Electronic Arts si era detta pronta a prendere provvedimenti.

Qualche ora fa vi avevamo comunicato l’indiscrezione per cui EA Sports avrebbe potuto eliminare tutte le squadre della Russia da FIFA 22, e non solo, per prendere una posizione.

Una posizione simile è quella presa da This War of Mine, ed i suoi sviluppatori, che hanno dichiarato pieno supporto all’Ucraina con una iniziativa di supporto alla Croce Rossa.

La FIFA e la UEFA hanno preso provvedimenti contro le squadre della Russia, allontanando i club del continente da tutte le competizioni internazionali.

Considerato quanto FIFA 22 sia diffuso in tutto il mondo, e quanto il videogioco in generale si un medium ormai più che consolidato, ci si aspettava la posizione di Electronic Arts in questo senso.

Che è arrivata poco fa, tramite Twitter, con una esauriente spiegazione su cosa accadrà al gioco di calcio.

Dopo aver, ovviamente, espresso la propria solidarietà al popolo ucraino, ed auspicato per una risoluzione pacifica del conflitto in tempi brevi, EA Sports si dedica alla questione videoludica:

«In linea con i nostri partner FIFA e UEFA, EA Sports ha iniziato i processi di rimozione delle nazionali russe e di tutti i club russi dai prodotti EA Sports FIFA che includono: FIFA 22, FIFA Mobile e FIFA Online. Siamo anche valutando attivamente dei cambiamenti ad altre aree dei nostri giochi.»

In altre comunicazioni, EA ha reso noto che processi simili verranno avviati per altri giochi sportivi di EA Sports, come NHL 22.

Una situazione inevitabilmente in escalation, che ha visto il governo dell’Ucraina chiedere a PlayStation ed Xbox di “fare guerra” alla Russia, pur di mandare un messaggio al governo di Putin.

Anche CD Projekt Red ha voluto mostrare la propria solidarietà al popolo ucraino, facendo una donazione e mandando un appello a tutti i giocatori.

Pensate che, nell’assurdità di questo momento storico, anche un titolo come Pokémon Scarlatto e Violetto ha rischiato di subire ripercussioni per il conflitto.

FIFA 22 è disponibile sempre su Amazon, ovviamente al miglior prezzo!