News 2 min

Dopo quasi un mese, Final Fantasy XIV continua a non essere più in vendita

Final Fantasy XIV non è ancora tornato in vendita, dopo l'annunciata decisione arrivata ormai quasi un mese fa per via dell'eccessiva popolarità.

Quella di Final Fantasy XIV è una storia sicuramente curiosa: l’MMO di Square Enix si è infatti rivelato talmente popolare da aver spinto il publisher alla drastica decisione di toglierlo dal commercio.

L’ultima espansione di Final Fantasy XIV è stata infatti un enorme successo, al punto da aver creato una congestione dei server che ha portato come conseguenza alla creazione di code quasi interminabili, rendendo molto difficile riuscire a godersi le proprie partite.

La decisione è stata annunciata ormai quasi un mese fa, così da poter dare il tempo a Square Enix di riuscire a potenziare i server: per tutto questo periodo di tempo non è stato dunque possibile registrare nuovi account e l’accesso è stato limitato solamente agli utenti già in possesso di una copia di gioco.

Nonostante sia però già passato così tanto tempo, come riportato da PC Gamer, dopo quasi 30 giorni dalla notizia non è ancora possibile riuscire ad acquistare Final Fantasy XIV.

Il producer Naoki Yoshida aveva effettivamente avvertito che i tempi di attesa avrebbero potuto essere lunghi, a causa dell’attuale crisi di semiconduttori che sta rendendo difficile implementare i miglioramenti ai server.

Nonostante la decisione di mettere un freno alle vendite di Final Fantasy XIV, vengono infatti segnalate ancora code che possono durare anche fino a un’ora, sebbene la situazione sembrerebbe essere leggermente migliorata.

Inutile dire che si tratta di un danno non di poco conto per Square Enix: l’espansione Endwalker pare essere riuscita a fare un lavoro fin troppo eccellente, attirando un’eccessiva quantità di nuovi giocatori in pochissimi giorni.

È la prima volta che i tempi di attesa per poter provare e acquistare il capitolo MMO durano molte settimane: non resta che attendere ulteriori aggiornamenti e augurarsi che la situazione riesca a risolversi il prima possibile.

Del resto, non si tratta dell’unico problema che sta infastidendo i fan del gioco: la già annunciata intenzione di Square Enix di puntare tutto sugli NFT ha fatto infuriare la community di Final Fantasy XIV.

Il producer ha comunque voluto rassicurare i propri giocatori, garantendo di voler puntare ad altri 10 anni di contenuti per il popolare MMO.

Se volete recuperare un’altra popolare produzione Square Enix, su Amazon potete acquistare Final Fantasy VII Remake Intergrade al miglior prezzo.