News 2 min

Destiny 2, c’è un nuovo bug che Bungie non può fermare in alcun modo

Bungie ha un bel da fare con il nuovo bug di Destiny 2, che apparentemente non riesce a fermare per una motivazione ben precisa.

Ultimamente siamo tutti tornati a parlare moltissimo di Destiny 2, e il merito è anche dell’accordo clamoroso fatto tra Bungie e PlayStation.

Bungie è infatti diventata un PlayStation Studio a tutti gli effetti, e il looter shooter fantascientifico è entrato tra le proprietà intellettuali dell’azienda nipponica.

Ma non preoccupatevi, perché Destiny 2 non diventerà un’esclusiva PlayStation in alcun modo, come è stato specificato di recente.

Nonostante l’accordo sia stato comunque imponente. Basato su una cifra che, nelle ore seguenti alla notizia, ha reso tutti abbastanza convinti che il titolo sarebbe diventato un’esclusiva.

Si torna a parlare di Destiny 2 per le imprese commerciali di Bungie, ma anche e soprattutto per il gioco in sé. Le novità, le espansioni, ma anche i bug.

Prodotti di questo genere, piattaforme di gioco che si rinnovano col tempo, sono così mastodontiche che anche gli sviluppatori più esperti non possono non lasciarsi sfuggire delle imperfezioni.

Uno degli ultimi bug emersi all’interno del gioco è così complesso, come riporta PC Gamer, Bungie non riesce a fermare in alcun modo.

Proprio mentre il titolo si prepara all’arrivo di The Witch Queen, l’ultima e attesissima espansione, la software house si è dovuta ritrovare a gestire una situazione molto spinosa.

Il bug in questione riguarda la missione chiamata Esorcismo, al termine della quale il gioco prosegue solamente solo per il leader della squadra, e non per tutto il gruppo. Questo significa che, nel caso si giochi in gruppo, la missione viene considerata completata solo dal giocatore principale.

Un problema che, al momento, Bungie ha solamente tamponato con quella che viene descritta con una soluzione temporanea, ma non definitiva. In attesa di capire, ovviamente, come risolvere del tutto la situazione.

Per fortuna che, in questi casi, Sony ha già dichiarato che non farà niente per inteferire con i lavori, di qualsiasi tipo, del team di sviluppo.

Quello che farà, invece, è far sì che Destiny 2 possa diventare addirittura un film, con una manovra mai vista prima per Bungie.

Il frutto dell’affare di cui sopra, una manovra miliardaria che, secondo il famoso analista Micheal Pachter, è costata addirittura troppo.

Per giocare al meglio Destiny 2 vi servirà un Dualsense, magari uno di quelli nuovi colorati!