News 2 min

Death Stranding su Xbox? Adesso è possibile con il nuovo aggiornamento

L'aggiornamento di settembre per Xbox introduce il nuovo browser Edge, compatibile con i giochi in streaming.

Dopo una lunga fase di test degli insider della console Microsoft, Xbox Series X|S è finalmente pronta a ricevere il nuovo browser Edge, che sostituisce la versione iniziale con quella basata su Chromium.

Questo significa che sulla vostra console next-gen da adesso sarete in grado di effettuare operazioni che prima non erano possibili: tra queste la più interessante è certamente la possibilità di usufruire dei giochi in streaming, rendendo dunque potenzialmente possibile giocare perfino a Death Stranding, l’esclusiva PlayStation ideata da Hideo Kojima.

Avevamo già segnalato questa eventualità qualche mese fa, in occasione dei primi test del nuovo browser Edge, che adesso è stato reso disponibile al grande pubblico.

Il nuovo browser permetterà inoltre di sfruttare interamente il catalogo di Google Stadia su console, a patto naturalmente di essere in possesso dei relativi titoli.

 

Come segnalato da OnMSFT, il nuovo browser Edge apre dunque a tantissime possibilità di utilizzo per la console, come la già citata possibilità di poter giocare su console ai titoli di Google Stadia o GeForce Now.

Questo significa che i giocatori Xbox dovrebbero essere in grado di utilizzare tutti i titoli in possesso sulla propria libreria di giochi in streaming accessibili da browser: di conseguenza sarà possibile sfruttare GeForce Now per riprodurre su console anche titoli non disponibili sulla console Microsoft come Death Stranding.

Oltre a questa innovativa feature, il nuovo browser Edge offrirà la possibilità di trasferire le schede aperte su console a un altro dispositivo su cui avrete fatto accesso con l’account Microsoft, permettendo una ripresa fluida e senza interruzioni della vostra partita.

L’ultimo aggiornamento di Xbox introduce anche un’interessante novità legata a Game Pass: adesso i giocatori avranno la possibilità di salvare nell’apposita lista «gioca più tardi» i titoli che attireranno di più la loro attenzione, per poi riuscire a ritrovarli facilmente e scaricarli quando si avrà nuovamente voglia di provarli.

Inoltre, il blog ufficiale segnala che da adesso non solo è disponibile Xbox Cloud Gaming su PC in 22 paesi selezionati (tra i quali è inclusa l’Italia), ma che adesso sarà possibile utilizzare Remote Play per riprendere le nostre partite dalla console al nostro computer.

L’aggiornamento di settembre per Xbox è già disponibile per il download e dovrebbe installarsi automaticamente: nel caso l’operazione non sia già avvenuta, potrete dirigervi direttamente alle impostazioni della console per avviarlo manualmente.

Forse per pura coincidenza, l’aggiornamento di Xbox è arrivato proprio in contemporanea con il day-one di Death Stranding Director’s Cut su PS5: se non l’avete ancora fatto, al seguente link potrete leggere la nostra recensione.

Naturalmente la versione che girerebbe su Xbox in streaming sarebbe quella PC: un video ne ha confrontato le prestazioni rispetto a quelle PlayStation.

La mossa di Microsoft non fa altro che confermare la volontà della casa di Redmond di puntare fortemente sullo streaming: grazie a xCloud presto su Xbox One gireranno anche i giochi next-gen.

Se volete entrare nella next-gen di Microsoft, potete acquistare Xbox Series S a prezzo scontato su Amazon.