News 2 min

Cyberpunk 2077, le patch non bastano: CD Projekt ha scelto chi li aiuterà

I modder arrivano a Night City e hanno intenzione di restarci.

Cyberpunk 2077 è un gioco che nei mesi è stato sotto la lente di ingrandimento, spesso per i motivi sbagliati, tanto che CD Projekt RED ci ha tenuto a pubblicare con frequenza patch e aggiornamenti per arrivare a un punto di stabilità.

Il Day One dell’action RPG ambientato a Night City è stato infatti vittima di bug e problemi di ogni genere, specie le versioni per console old-gen, nonostante con il tempo la situazione sembra essersi risolta (ma non del tutto).

La compagnia polacca ha del resto da poco reso disponibile la patch 1.3 per il gioco, ricca di modifiche e cambiamenti sostanziali.

Ciò non toglie che le magagne (anche gravi) sono ancora più che evidenti, come dimostra un problema relativo ai veicoli che fa davvero storcere il naso.

https://youtu.be/ljD4_4GofHw

Ora, al fine di espandere ancora di più il gioco e renderlo sempre più convincente, CD Projekt RED avrebbe assunto dei modder per lavorare a Cyberpunk 2077, in maniera del tutto simile a quanto visto con The Witcher 3 Wild Hunt.

Sembra infatti certo che l’idea del team polacco è quella di mettere all’opera alcuni “esperti” delle mod, anche e soprattutto per risolvere problemi tecnici del gioco.

Ma non solo: i modder sarebbero stati assunti dalla compagnia anche per innestare nel gioco il supporto ufficiale alle mod, come parte integrante dell’esperienza.

Tra le fila sarebbero salito a bordo anche Wolvenkit e Redscript, ossia due tra i più celebri mod del mondo, nonché autori di alcune superbe creazioni viste in The Witcher 3 Wild Hunt.

Ovviamente, ci aspettiamo che il lavoro dei modder serva in un certo qual modo a spianare ancora di più la strada verso l’aggiustamento di un gioco che, mese dopo mese, guadagna sempre di più la sua forma ideale.

Avete già letto anche che Cyberpunk 2077 contiene un Easter Egg musicale “nascosto” in piena vista, davvero sorprendente?

E che, stando agli indizi scovati dai dataminer, due interessanti indizi hanno anticipato sull’arrivo (si suppone in tempi brevi) della tanto attesa modalità multiplayer?

Ma non solo: di recente uno youtuber con evidenti doti artistiche ha trasformato le strade di Night City in un diorama che vi lascerà stupefatti.

Volete recuperare un’altra opera di casa CD Projekt? Potete investire un po’ di ore nello splendido The Witcher 3 Wild Hunt.