News 2 min

Call of Duty Warzone, le nuove “punizioni” stanno dando i loro frutti

Altri 100mila imbroglioni in meno nel battle royale.

La Stagione 5 di Call of Duty Warzone ha portato al battle royale una ventata di aria fresca, a cui si sono aggiunti alcuni importanti accorgimenti relativi ai cheater.

Il nuovo update che ha coinvolto anche Call of Duty Black Ops Cold War, ha infatti visto l’arrivo di una serie di contromisure per contrastare i giocatori definiti scorretti.

Solo pochi giorni fa vi abbiamo segnalato come Activision abbia letteralmente dichiarato guerra ai cheater, in una maniera sicuramente molto funzionale.

Questo, considerando anche che per l’arrivo del prossimo capitolo della saga FPS tornerà nella Seconda Guerra Mondiale, ossia Call of Duty Vanguard, Warzone non deve di certo farsi trovare impreparato.

Ora, come confermato anche da GamesRadar, è arrivata un’altra ondata di ban realmente sorprendente, che ha visto il blocco di un gran numero di utenti.

In un recente tweet, lo sviluppatore Raven Software ha confermato infatti che oltre 100mila account sono stati banditi durante la giornata di martedì 24 agosto.

L’obiettivo principale dell’ondata di ban è stato relativo a utenti recidivi e cheat provider. Questa nuova maxi retata dovrebbe rendere più difficile – per non dire impossibile – la creazione di nuovi account.

In altre parole, significa che i giocatori che forniscono trucchi ad altri utenti avranno da ora un accesso ridotto al gioco, reso ora più “pulito”.

Poco più in basso, il tweet ufficiale dello sviluppatore del gioco:

https://twitter.com/RavenSoftware/status/1430587371217637387

Raven ha in ogni caso dichiarato che sono in arrivo altri aggiornamenti, sebbene non è chiaro se questi saranno ulteriormente legati in qualche modo ai provvedimenti sull’anti-cheat di Warzone visti nelle ultime settimane.

Discutendo del lancio di Call of Duty Vanguarddurante il quale è attesa una nuova versione di Verdansk – il boss di Sledgehammer Games Aaron Halen ha confermato ai giocatori che “un nuovissimo sistema anti-cheat” sta arrivando.

Ricordiamo anche che con l’ultimo update, i giocatori possono portarsi a casa la tanto ambita RAAL LMG, estremamente funzionale nell’attuale stagione.

Infine, se volete scoprire cos’ha in serbo per voi la nuova stagione, inclusi armi, Operatori e modifiche, trovate tutte le informazioni a questo indirizzo.

Siete in vena di sparatutto in soggettiva? Non perdetevi uno dei più belli della serie, ossia Call of Duty Modern Warfare, ora in sconto.