News 2 min

Call of Duty Warzone, disponibile nuova patch “accessibile”: ecco le novità

L'ultimo aggiornamento di Call of Duty Warzone rende la battle royale più accessibile.

Da oggi è disponibile per il download, a sorpresa, un nuovo aggiornamento di Call of Duty Warzone, che introduce nel battle royale diverse novità importanti.

In preparazione al lancio di Call of Duty Vanguard, il team ha deciso di introdurre per la Stagione 6 una serie di interessanti feature per rendere il titolo più accessibile, implementando allo stesso tempo bug fix e nuovi bilanciamenti.

A pochi giorni di distanza dall’ultimo aggiornamento, il team di Warzone ha deciso di accontentare i propri fan con una nuova patch, che servirà a rendere la battle royale più divertente per tanti utenti.

A partire da oggi dovrebbe inoltre essere disponibile il nuovo evento di Halloween, come anticipato in precedenza da alcuni leak.

La novità più importante è sicuramente rappresentata dalle modifiche per lo sprint tattico, grazie a una nuova feature attivabile entrando all’interno del menù di accessibilità e studiata per ridurre lo sforzo fisico per premere più pulsanti.

Gli utenti potranno infatti scegliere se impostare lo sprint tattico con il doppio tap dell’analogico (impostazione di default) oppure se passare a un singolo tocco in sprint o in corsa.

Sempre attraverso il menù di accessibilità, adesso sarà possibile impostare la frequenza dei messaggi relativi al killfeed, offrendo opzioni che possono variare da un massimo di 60 secondi fino alla loro completa disattivazione. I giocatori che lo desidereranno potranno inoltre avere accesso a maggiori opzioni di bilanciamento per l’audio Mono, così da poter avere un ascolto sempre adatto alle loro esigenze.

Sono inoltre state introdotte le seguenti cinque armi giocabili, da sbloccare attraverso il battle pass o completando le loro relative sfide:

  • .410 Ironhide: Shotgun
  • Grav: Assault Rifle
  • Battle Axe: Melee
  • LAPA: Submachine Gun
  • Hammer & Sickle

Come precedentemente anticipato, da adesso non sarà più possibile creare nuovi reggimenti, in preparazione del nuovo sistema basato sui clan che arriverà alla fine dell’anno.

Inoltre, è stato introdotto il nuovo Gulag, ispirato dalla versione originale, e sono stati aggiunti due nuovi punti di interesse per Verdansk: come se non bastasse, è stata reintrodotta anche l’amata modalità Rebirth Resurgence.

Naturalmente non potevano mancare tanti bug fix e nuovi bilanciamenti: per poterli scoprire nel dettaglio, vi indirizziamo al changelog ufficiale di Call of Duty Warzone.

La maggiore novità che sarà introdotta a breve su Warzone è sicuramente il nuovo sistema anti-cheat, con il quale Activision ha voluto dichiarare guerra agli imbroglioni.

Secondo le ultime indiscrezioni, sembrava però che Ricochet fosse già finito sotto attacco: pare infatti che il codice sia già finito nelle mani degli hacker.

Il publisher ha comunque voluto tranquillizzare i propri fan, sottolineando che è ancora in fase di test e che è stata distribuita una versione non aggiornata.

In attesa che Vanguard sia finalmente disponibile, su Amazon potete sempre recuperare Call of Duty Black Ops Cold War a un prezzo speciale.