2022 VIDEOLUDICO 6 min

10 perle videoludiche del 2022 che (forse) vi siete persi

(Ri)scopriamo alcuni dei migliori videogiochi indie e AA del 2022 che potreste esservi persi e che dovreste decisamente recuperare.

Abbiamo già visto, nel corso dei nostri approfondimenti sul 2022 videoludico, che lo scorso anno è stato particolarmente ricco in termini di uscite. E se è vero che quelle dei giochi da vetrina, i cosiddetti e costosi AAA, si sono concentrate soprattutto in due finestre distinte, c’è anche da osservare che il panorama dei giochi più piccoli, indipendenti o più di nicchia, non si è mai preso una giornata libera.

Come fatto anche lo scorso anno, abbiamo quindi deciso di proporvi una selezione di 10 piccole perle videoludiche uscite nel 2022 che potreste esservi persi. La lista, lo noterete, non include alcuni dei nomi più noti tra quelli di maggior successo dello scorso anno, come Vampire SurvivorsNorcoCitizen Sleeper (che peraltro trovate su Game Pass).

Il motivo è proprio che ci sono poche possibilità che non li abbiate già sentiti nominare. Quelli che riportiamo in questo articolo, invece, non hanno avuto clamore internazionale, ma sono ugualmente meritevoli di attenzioni e potrebbero rappresentare una bella sorpresa.

Ecco, quindi, una piccola lista di videogiochi che dovreste decisamente aggiungere alla vostra collezione.

10 piccole perle del 2022 da non perdere

Hindsight

  • Sviluppatore: Team Hindsight
  • Publisher: Annapurna Interactive
  • Uscita: 4 agosto 2022
  • Piattaforme: PC, Switch, mobile

Facciamo così: se state affrontando una perdita e state ancora cercando di elaborarla, forse non dovreste giocare Hindsight. Se, invece, non avete paura di farvi scavare un po’ dentro e, anzi, di sentirvi capiti, questo videogioco è uno su cui dovreste tuffarvi.

Realizzato come una vera e propria matrioska di ricordi, Hindsight vi permette di esplorare il rapporto della protagonista con sua madre, facendovi muovere nelle sue memorie e mostrandovi come ogni piccolo dettaglio in una scena ne richiami un’altra – dall’infanzia alla vita adulta, ai nostri impegni che non ci lasciano mai tempo per gli altri e di cui ci accorgiamo solo quando gli altri se ne sono già andati senza appello.

Un’avventura grafica pacata, dove non ci sono nemici da affrontare a parte i propri fantasmi, toccante e ben realizzata nella direzione artistica, anche con una interazione ridotta all’osso, ma significativa. Se volete approfondire, ve ne parlai senza spoiler nella recensione.

Neon White

  • Sviluppatore: Angel Matrix
  • Publisher: Annapurna Interactive
  • Uscita: 16 giugno 2022
  • Piattaforme: PC, Switch

Una delle sorprese più interessanti dell’anno, arrivata anch’essa da Annapurna Interactive, è rappresentata senza di dubbio da Neon White. Questo videogioco stilosissimo mette insieme meccaniche da avventura e meccaniche da sparatutto in soggettiva, mescolando nel suo calderone anche delle giocate che richiedono di usare delle carte.

Il risultato è decisamente memorabile: nei panni di un assassino, che dà nome all’opera, vi ritroverete a dare la caccia a dei demoni nel disperato tentativo di guadagnarvi un posto in paradiso. Se la proposta vi sembra allettante, è perché non sapete cosa vi attende al varco. A parte un grandioso videogioco, si intende – ma questo lo sapevate già dalla recensione del nostro Nicolò Bicego.

Wayward Strand

  • Sviluppatore: ghost pattern
  • Publisher: ghost pattern
  • Uscita: 15 settembre 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, PS5, Xbox One, XSX, Switch

Wayward Strand è un altro di quei videogiochi che ti strappano il cuore, ti sorridono con aria innocente e ti chiedono «come stai? Tutto bene?». Questa toccante avventura grafica, infatti, ci mette a tu per tu con il fatto che spesso ci dimentichiamo di ascoltare gli altri – ancora di più, quando quegli altri sono persone anziane che hanno già vissuto i nostri dubbi, i nostri stress e le nostre incertezze, e che custodiscono in sé un tesoro dato dall’esperienza che assurdamente nessuno vuole dischiudere.

Permettendovi di scorrazzare in una peculiare casa di cura che ospita tante persone, Wayward Strand finisce con l’essere un’avventura narrativa che vi farà portare con voi qualcosa di prezioso, da questa parte dello schermo. Potete approfondire consultando la recensione di Nicolò Bicego.

Endling: Extinction is forever

  • Sviluppatore: Herobeat Studios
  • Publisher: HandyGames
  • Uscita: 19 luglio 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, Switch, Xbox One

Effettivamente sì – potevo farla un po’ più allegra, questa selezione. Però mi piace dare spazio a videogiochi che, mettendo da parte quella zavorra del divertimento immediato e senza pensieri, sono molto potenti in quello che fanno. E, in tutti i suoi difetti nella realizzazione, Endling: Extinction is forever è veramente potente.

Nei panni dell’ultima mamma volpe rimasta al mondo, siete disposti a tutto per proteggere i vostri cuccioli, in un mondo dove gli umani vi danno la caccia, l’acqua è inquinata e spesso il cibo consiste nel rovistare nella spazzatura lasciata dalle persone. È un mondo che non avete chiesto ma di cui siete vittima, fatto da una routine di angosce in cui correre alla tana per dormire, avendo ancora vivi con sé tutti i cuccioli, è una piccola vittoria, ogni giorno.

E se non vi suon abbastanza potente, detto così, potete sempre approfondire leggendo la mia recensione completa, dove riflettiamo sul nostro problema di empatia con l’estinzione degli altri.

Freud’s Bones

  • Sviluppatore: Axel Fox
  • Publisher: Axel Fox
  • Uscita: 25 maggio 2022
  • Piattaforme: PC, Switch

Arriva dall’Italia, invece, l’interessante proposta di Freud’s Bones: questa avventura firmata da Fortuna Imperatore (Axel Fox, se preferite) vi mette nei panni e nella mente di Sigmund Freud, chiedendovi di confrontarvi via via con i casi clinici che affronterà, di salvare, aiutare o forse far perdere per sempre nei loro fantasmi i suoi pazienti. E se stesso.

Mentre tutto questo accade, e mentre approfondirete la vostra conoscenza con la psicanalisi, il gioco inanella un’idea brillante dietro l’altra, facendovi vivere un’esperienza ricercata e coinvolgente. Potete scoprire di più nella recensione di Marino Puntorieri.

Saturnalia

  • Sviluppatore: Santa Ragione
  • Publisher: Santa Ragione
  • Uscita: 27 ottobre 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, PS5, Switch, Xbox One, XSX

Vi siete mai chiesti come sarebbe un’avventura horror ambientata in un paesino immaginario della Sardegna? Personalmente no e sono pure di parte. Invece, partendo da questa premessa Santa Ragione ha messo insieme l’intrigante Saturnalia, portandovi nella cittadina fantasiosa di Gravoi, dove le maschere del folklore della mia terra si muovono intorno a un antico rituale di cui state cercando di svelare i segreti.

Il gioco si articola così con alcune meccaniche da roguelite e qualche sprazzo di proceduralità, distinguendosi per il suo modo originale di mettere insieme tutti gli elementi e per una ricercatezza artistica che sicuramente non avete visto da altre parti. Potete approfondire con la recensione del nostro Domenico Musicò.

I was a teenage exocolonist

  • Sviluppatore: Northway Games
  • Publisher: Finji
  • Uscita: 25 agosto 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, PS5, Switch

Tutti quelli che ricordano nitidamente la loro adolescenza – o che la stanno vivendo ora – sanno che è un periodo particolare della vita, in cui ci si approccia ai cambiamenti, in cui non si è adulti ma non si è nemmeno bambini, in cui si scoprono un milione di impacciate, dolci o imbarazzanti prime volte. Immaginate tutto questo, ma portatelo su una colonia spaziale, per avere l’idea dietro I was a teenage exocolonist.

Il lavoro di Northway Games è stato uno dei più sorprendenti dello scorso anno e riesce a mescolare un’anima da gioco di ruolo a dettagli da gioco di carte e da avventura grafica: nei panni del vostro adolescente, vi dividerete tra attività quotidiane, studi, amicizie e sentimenti, in un sistema di scelte e decisioni che raccontano in modo introspettivo e che sanno porvi anche di fronte a temi di straordinaria importanza.

Per approfondire, vi raccomando di non perdere la curata recensione di Pia Colucci.

Chained Echoes

  • Sviluppatore: Matthias Linda
  • Publisher: Deck13
  • Uscita: 8 dicembre 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, Switch, Xbox One
  • Abbonamenti in cui è incluso: Game Pass

Lunga, lunghissima vita, ai giochi di ruolo a turni tradizionali. Quelli che ti fanno pensare alla prossima mossa con il loro combat system, quelli che non corrono, quelli che non hanno bisogno di elemosinare attenzioni dagli amanti degli action per provare a essere rilevanti. Quelli come Chained Echoes.

L’opera di cuore di Matthias Linda è non solo un omaggio agli straordinari classici del JRPG, ma riesce a rinfrescarne alcuni aspetti al punto tale da meritare un posto nel loro Olimpo. Con la sua splendida direzione artistica, una storia coinvolgente e un combat system che, basandosi sui turni, risulta fresco e dinamico grazie alle trovate dell’autore, parliamo non solo di una delle perle imperdibili del 2022, ma di uno dei migliori giochi dell’anno in assoluto. E penso che Domenico Musicò lo abbia spiegato molto bene nella sua recensione.

SIGNALIS

  • Sviluppatore: rose-engine
  • Publisher: Humble Games, PLAYISM
  • Uscita: 27 ottobre 2022
  • Piattaforme: PC, PS4, Switch, Xbox One, XSX
  • Abbonamenti in cui è incluso: Game Pass

Tutti ricordiamo i survival horror dei tempi andati, pieni di enigmi da risolvere, atmosfere misteriose e risorse da risparmiare perché «non si sa mai cosa troverò lì dietro». Ecco: SIGNALIS parte proprio da quest’anima per declinarla in maniera moderna, ma omaggiando palesemente le colonne portanti di un genere che ha fatto la storia.

Così, in un futuro distopico, Elster tenta di svelare un mistero mentre si districa tra creature inquietanti, in un videogioco che i fan di Resident Evil dovrebbero decisamente tenere d’occhio. E, se non siete convinti, provate a leggere la disamina di un cultore dell’horror come Domenico Musicò.

Gerda: A Flame in Winter

  • Sviluppatore: PortaPlay
  • Publisher: Dontnod
  • Uscita: 1 settembre 2022
  • Piattaforme: PC, Switch

Chiudiamo la nostra selezione (ma avrebbe dovuto essere molto più lunga, riguardando indietro al 2022, ndr) con un videogioco che ci porta nella Seconda Guerra Mondiale e che parte da una storia vera, trascinandoci in un villaggio danese che si trova in mezzo al conflitto. Stiamo parlando di Gerda: A Flame in Winter, peraltro pubblicato da Dontnod Entertainment.

Quando suo marito viene portato via dalla Gestapo, la protagonista Gerda deve trovare un modo di salvarlo: il conflitto che anima lo scenario di gioco, raccontato con dovizia di particolari, vi permette di calarvi pienamente nella Seconda Guerra Mondiale, mentre la narrativa si infittisce e alcuni elementi ruolistici vanno a incastrarsi nell’esperienza. Potete approfondire tuffandovi nell’esaustiva recensione di Nicolò Bicego.