News 2 min

Zelda Breath of the Wild, scoperto un comportamento realistico dei nemici

The Legend of Zelda Breath of the Wild continua a sorprendere i fan a distanza di anni dall'uscita originale.

Non è passato inosservato dai fan di The Legend of Zelda Breath of the Wild il curioso comportamento realistico dei nemici, che contribuisce ulteriormente ad immergere il giocatore nell’immenso mondo di gioco.

Il capolavoro open world di Nintendo è stato infatti elogiato proprio per il modo in cui riesce a catturare gli utenti con un’esplorazione incredibilmente divertente, rendendo facile l’immedesimazione con lo storico protagonista della serie.

A distanza di anni i fan stanno infatti cercando di scoprire tutti i segreti nascosti nel titolo: di recente è stato notato un particolare dettaglio osservabile dalla casa di Link.

Altri giocatori più ingegnosi hanno invece scoperto un metodo bizzarro per evitare di subire danni da caduta, anche se probabilmente non intenzionale.

Zelda Breath of the Wild riesce a sorprendere ancora i suoi fan.

L’utente Reddit Fanboy123ABC ha però condiviso un atteggiamento curioso dei Boblin, alcuni degli iconici nemici presenti nel capolavoro Nintendo, che durante le loro sessioni di caccia si nascondono nell’erba alta.

Un’animazione decisamente realistica, che li rende più intelligenti di quanto si potrebbe pensare e che rende l’idea ai giocatori di quanto possano essere temibili nel loro territorio.

Potete osservare voi stessi questo curioso comportamento in uno degli screenshot condivisi dall’utente nel forum dedicato a Breath of the Wild:

Il fan ha ammesso di aver scoperto questo curioso dettaglio solo dopo 160 ore di gioco, il che rende questo piccolo segreto ancora più sorprendente.

Nonostante l’incredibile longevità del gioco, ci sono dunque ancora curiosità e particolari ancora nascosti nella grande avventura di Link: chissà quali altri dettagli i fan riusciranno a scoprire nei prossimi giorni.

Per esempio, un fan ha scoperto che c’è un modo per poter cavalcare i barili, dopo essere personalmente arrivato a quasi 1000 ore di gioco totali.

Altri fan hanno invece deciso di trasformare Breath of the Wild in un demake a 8-bit, in attesa che possa uscire ufficialmente il sequel.

A tal proposito, Nintendo ha annunciato che durante l’anno dovrebbero essere in grado di mostrarci qualche informazione sul secondo capitolo di Link e Zelda.

Se siete appassionati di Breath of The Wild potreste voler acquistare Hyrule Warriors: L’era Della Calamità, disponibile su Amazon al miglior prezzo.