News 2 min

Xbox One, è finita: Microsoft ha interrotto la produzione di console

Microsoft ha interrotto la produzione di Xbox One per concentrarsi solo su Xbox Series X|S.

La notizia era nell’aria da diverso tempo, ma adesso è arrivata l’ufficialità: Microsoft ha confermato di avere ufficialmente interrotto la produzione di console Xbox One.

La console current-gen non è mai riuscita a conquistare realmente il pubblico a causa di un lancio burrascoso, a differenza di Xbox Series X e Series S, convincendo così la casa di Redmond a puntare maggiormente sulle nuove piattaforme.

Microsoft ha comunque voluto continuare a supportare gli utenti Xbox One, garantendo loro anche la possibilità di giocare con i titoli next-gen grazie a xCloud, interrompendo però la produzione di nuove console.

Con un comunicato rilasciato a The Verge, una rappresentante di Xbox ha infatti confermato la decisione di puntare esclusivamente per il futuro sulle piattaforme di nuova generazione, dicendo ufficialmente addio alle console current-gen.

Sembra infatti che durante tutto il 2021 non siano state più prodotte nuove console Xbox One: le uniche disponibili in commercio erano quelle già disponibili e non si trattava di nuovi modelli.

Cindy Walker, senior director del marketing Xbox, ha infatti dichiarato a The Verge che la decisione è stata presa per permettere all’azienda di concentrarsi sulla produzione di console next-gen, che hanno dimostrato di essere estremamente richieste dal mercato.

In precedenza, Phil Spencer aveva ammesso che per la produzione di Xbox Series S sarebbero stati sufficiente utilizzare gli stessi chip già adoperati per One X, rendendo dunque la decisione di interrompere il commercio delle precedenti console logica per garantire la disponibilità della nuova piattaforma sul mercato.

Chiunque fosse interessato a recuperare la precedente generazione di piattaforme gaming Microsoft, dovrà dunque cercare le ultime rimanenze nei negozi o, eventualmente, rivolgersi al mercato di seconda mano: la casa di Redmond ha infatti voltato pagina su una console che, nonostante non abbia avuto grande successo, ha comunque segnato una pagina importante nella storia della console.

Se poi si considera che Xbox Series X|S è già riuscita a vendere più delle precedenti generazioni, diventa difficile riuscire a biasimare la compagnia per aver preso questa decisione.

Questo è stato possibile anche grazie al successo di Xbox Series S, che continua a vendere molto bene grazie non solo alla scarsità di scorte della «sorella maggiore», ma anche alla decisione di interrompere la produzione di One.

La console più potente è invece molto difficile da acquistare, proprio come PS5: Phil Spencer è convinto che non si tratti solo di un problema di scorte, ma di una domanda incredibilmente superiore alla reale offerta.

Se volete godervi un grande catalogo di giochi a basso prezzo, su Amazon potete rinnovare comodamente il vostro abbonamento a Xbox Game Pass Ultimate.