News 2 min

Xbox Cloud Gaming entra nella next-gen: ecco i primi giochi Series X

Il gioco in streaming di Microsoft apre le porte al futuro

Xbox Cloud Gaming è entrato finalmente nella next-gen, introducendo i primi giochi mossi dalla nuova Xbox Series X.

La piattaforma di gioco in streaming è accessibile attraverso un abbonamento a Xbox Game Pass Ultimate.

Al momento, i giocatori PC e iOS possono accedervi però soltanto tramite invito, poiché si tratta ancora di una versione beta.

Su Android, invece, la situazione è stabile da circa un anno e sono ormai in tanti i giocatori che lo utilizzano su base quotidiana.

Microsoft ha avviato il roll-out delle blade basate su Xbox Series X per il servizio di gioco in streaming mosso da Xbox Game Pass.

La notizia si è diffusa rapidamente nel corso della nottata, con i primi giochi che sono già stati confermati come “next-gen”.

In precedenza, il catalogo era basato sulle edizioni Xbox One S, con conseguenti problemi nella gestione della latenza e dei caricamenti.

Con la nuova console utilizzata come “motore” del servizio, grazie alla fiammante CPU next-gen, l’esperienza è adesso molto più stabile su un numero selezionato (e crescente, anche se non sappiamo in quanto tempo) di titoli.

Per ora, ad usufruire della parte iniziale del roll-out sembra sia soltanto la versione PC di Xbox Cloud Gaming, mentre smartphone e tablet pare dovranno aspettare un altro po’.

Questa la lista completa dei giochi supportati finora nella loro veste Xbox Series X:

  • Rainbow Six Siege
  • Outriders
  • Sea of Thieves
  • Yakuza Like a Dragon
  • Wolfenstein Youngblood
  • Gears 5
  • Ori and the Will of the Wisps
  • Elder Scrolls Online
  • Gears Tactics
  • MLB The Show 21
  • No Man’s Sky
  • State of Decay 2
  • Ark Survival Evolved
  • Call of the Sea
  • Conan Exiles
  • CrossCode
  • Dark Alliance
  • Dead by Daylight
  • Descenders
  • Desperados III
  • Destiny 2
  • Dirt 5
  • For Honor
  • Gonner 2
  • Grounded
  • Halo MCC
  • Haven
  • Human Fall Flat
  • Maneater
  • Minecraft Dungeons
  • Morkredd
  • Planet Coaster
  • Second Extinction
  • Stellaris
  • Subnautica
  • Superhot Mind Control Delete
  • The Falconeer
  • The Touryst
  • The Wild at Heart
  • Warhammer Vemintide 2
  • We Happy Few
  • Yes Your Grace
  • Zombie Army 4

Alcune delle differenze riscontrate, oltre ai caricamenti molto più rapidi dei giochi attraverso l’app e le performance in gioco sensibilmente migliori, includono il supporto ai 120fps per i titoli compatibili, come Gears 5, Ori and the Will of the Wisps e Rainbow Six Siege.

Va però sottolineato come, a quanto notato dai giocatori, una manciata di titoli sia mossa da Xbox Series S e non X: è il caso di No Man’s Sky.

Insomma, si aspetta una comunicazione di Microsoft per capire come stiano davvero le cose e che tempi ci si possa attendere per una transizione completa del servizio alla next-gen.

Un servizio su cui sappiamo che la casa di Redmond sta puntando moltissimo, come evidenziato dall’esibizione all’E3 2021.

Starfield è stato confermato tra i tanti giochi in arrivo fin dal day one non solo su Xbox Game Pass, ma anche su Xbox Cloud Gaming.

Lo stesso dicasi per decine di prodotti che sono stati rivelati proprio all’E3, non più come semplice parte del catalogo ma fin dal giorno del lancio.

Se volete entrare nella next-gen di Microsoft ad un ottimo prezzo, Xbox Series S è già in offerta su Amazon