News 2 min

Visto il film di Super Mario, Devolver si inventa di sana pianta quello di Cult of the Lamb

Dai tubi e i funghi del film di Super Mario al culto demoniaco di Cult of the Lamb è un attimo, no? Devolver ci scherza su a modo suo.

I fari del mondo, da qualche giorno, sono tutti puntati sul film di Super Mario Bros., che arriverà al cinema nel 2023 con quello che si direbbe un lavoro davvero pregevole svolto da Illumination – come dimostrato dal recente trailer.

I commenti non si sono fatti attendere, tra chi ha amato Jack Black nei panni di Bowser e chi invece si è detto più perplesso per Chris Pratt nei panni di Mario. Potevano, allora, i mattacchioni di Devolver Digital perdere l’occasione di dire la loro?

Ecco che così spunta online il poster di un film del tutto immaginario dedicato a Cult of the Lamb. Si passa dal Regno dei Funghi ai culti oscuri dell’ex agnello sacrificale protagonista del gioco, con una locandina che prende in giro senza troppe sottigliezze il film di Super Mario, parlando di Chris Pratt, Danny DeVito e Rahul Kohli nel suo ipotetico cast.

«Fate retweet se volete un film su Cult of the Lamb!» ha scritto Devolver ai suoi fan, che non hanno mancato di rispondere alla chiamata, visti gli oltre 30mila retweet avuti dalla locandina.

L’artwork, viene precisato dopo, è quello che era stato realizzato per la copertina del vinile con la colonna sonora del gioco, firmato dall’artista Carles Dalmau.

Il delirio a tema film di Cult of the Lamb è andato avanti arrivando perfino a immaginare un trailer, condiviso sul profilo ufficiale del gioco e preso così sul serio dai fan che Devolver ha dovuto condividere una vignetta divertita in cui faceva notare di diffondere «informazioni false su internet».

Questo non cambia che ora vogliamo in ogni caso un vero film di animazione su Cult of the Lamb.

Considerando che, una volta confermato che si trattava di uno scherzo, la risposta dei fan è stata sia divertita che delusa (abbiamo riso parecchio vedendo questa), chissà che Devolver non possa decidere di adattare davvero in qualche modo il suo amato Cult of the Lamb.

Dopotutto, ormai sono arrivati adattamenti animati per letteralmente qualsiasi videogioco, alcuni – come Arcane da League of Legends ed Edgerunner da Cyberpunk – decisamente ben fatti. A questo punto, speriamo che l’agnellino satanico possa essere il prossimo della lista, trasformando questo scherzo in realtà.

In precedenza, Devolver si era fatta notare anche perché aveva condiviso le email che aveva ricevuto sul gioco, con qualcuno che si diceva deluso dalla sua eresia, prendendo evidentemente troppo sul serio i contenuti di Cult of the Lamb. La risposta della compagnia, come è lecito aspettarsi, era stata divertente e fuori di testa.