News 2 min

Scrive a Devolver per lamentarsi di Cult of The Lamb: «è un gioco eretico»

La peculiare atmosfera di Cult of the Lamb, dove l'agnello sacrificale istituisce un suo culto, a quanto pare non è piaciuta a qualcuno.

Che Cult of the Lamb fosse un gioco dal delizioso spirito irriverente, ve lo avevamo già raccontato nel corso della nostra recensione.

L’opera pubblicata da Devolver Digital, infatti, reinventa l’agnello sacrificale, ponendolo al centro di un culto demoniaco divertentissimo e pieno di situazioni fuori di testa, in cui vi ritrovate a mettere in piedi la vostra setta con tanto di proseliti di cui prendervi cura. O da sacrificare al vostro dio malvagio.

A quanto pare, però, i toni del gioco non sono piaciuti proprio a tutti: come rivelato dal publisher, qualcuno ha deciso di inviare una email a Devolver per lamentarsi del gioco. Il motivo? Ritiene inaccettabile che una compagnia con sede ad Austin, in Texas, abbia dato appoggio e pubblicazione a un videogioco «totalmente eretico».

In Cult of the Lamb metterete in piedi il vostro culto

Come leggiamo nell’immagine condivisa da Devolver, questa persona ha inviato una email al publisher scrivendo, infastidita:

«Siete un publisher di Austin, Texas. Come avete potuto, in buona fede, pubblicare un gioco che è così completamente eretico? Non riesco a capire come un cristiano, in buona fede, potrebbe supportare una cosa del genere».

La risposta di Devolver, probabilmente, avrà confuso il mittente, dal momento che si è limitata a far sapere che «il nostro oscuro signore Colui che Aspetta ce lo ha ordinato», in divertito riferimento al signore delle tenebre che alberga proprio all’interno del gioco.

Come immaginerete, le reazioni non sono affatto mancate e molti hanno fatto notare l’equazione del mittente per cui, essendo Devolver basata in Texas, dovrebbe essere necessariamente di credo cristiano.

Sappiamo che il Texas è uno Stato dove la fede è molto sentita, ma come fatto notare da qualcuno «amo la pensata per cui se vivi in Texas allora DEVI essere cristiano».

Non siamo sicuri che il mittente della email possa dirsi soddisfatto dalla risposta ottenuta. Speriamo, comunque, che possa dare un’occhiata a Cult of the Lamb da vicino: se anche voi siete interessati a farlo, potete approfittare delle gift card per Steam su Instant Gaming.

Il gioco ha avuto un forte debutto, al punto che ha praticamente fatto registrare numeri affini a quelli di Stray su Steam, un altro dei tormentoni di quest’estate. Il culto dell’agnello sacrificale, insomma, potrebbe essere appena cominciato ed è partito alla conquista di PC, Switch, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X e S.