News 1 min

The Witcher Remake sarà un vero open world, è ufficiale

The Witcher Remake è uno dei progetti più attesi di CD Projekt Red, e reinventando l'originale sarà anche un open world.

The Witcher Remake avrà l’arduo compito di reinventare un titolo sì importante, ma molto datato dal punto di vista tecnologico, e lo farà rendendolo open world.

Perché se molti giocatori hanno conosciuto la saga videoludica con l’amato terzo capitolo, che trovate sempre su Amazon, non molti hanno giocato effettivamente il primo.

L’annuncio del remake è arrivato qualche tempo fa, ma con poche informazioni al riguardo se non che, ovviamente, reinventerà il gioco originale.

Anche se, per ora, a The Witcher Remake manca già un dettaglio fondamentale del titolo originale.

E, come riporta Twinfinite, adesso emerge qualche piccolo dettaglio che riguarda il progetto.

Dopo l’annuncio, oggi CD Projekt Red si è sbottonata in occasione della presentazione dei risultati finanziari dell’azienda.

Nel report agli investitori, il team polacco ha infatti definito The Witcher Remake un «gioco di ruolo open world single player basato sulla trama».

Inoltre, come era lecito immaginare, il remake sarà anche una «rivisitazione moderna del The Witcher del 2007», come obiettivo principale.

Per gli appassionati delle avventure che danno piena libertà, CD Projekt Red sembra che sarà in grado di dare ciò che desiderano nei panni di Geralt.

Anche se, bisogna dirlo, The Witcher Remake sarà sviluppato da Fool’s Theory, team interno che include molti veterani della serie.

Il titolo sarà sviluppato interamente in Unreal Engine 5, e possiamo farci un’idea di come sarà grazie ad un fan, che ha provato ad immaginare come potrebbe essere grazie ad un lavoro amatoriale.

Nel frattempo abbiamo finalmente visto The Witcher 3 in versione next-gen che, per fortuna, sembra essere qualcosa di molto lontano da quanto accaduto con Cyberpunk 2077.

Per altro il remake è solo uno dei tanti progetti legati alla saga che sono stati annunciati da CD Projekt Red, e che sono tanti: ecco i dettagli di tutti gli annunci fatti.