News 2 min

The Witcher 3 next-gen si allontana da Cyberpunk 2077: ecco i dettagli

The Witcher 3 next-gen si è finalmente messo in mostra e no, non sembra aver seguito la strada di Cyberpunk 2077 per ora.

The Witcher 3 in versione next-gen era molto atteso ma, dopo quanto successo con Cyberpunk 2077, la paura che CD Projekt Red potesse incappare di nuovo in un disastro del genere c’è.

Il capolavoro della passata generazione di CD Projekt Red, che trovate sempre su Amazon, sta infatti per essere rimesso a lucido per l’attuale generazione di console.

E non solo, perché in occasione dell’aggiornamento ci saranno novità per tutte le versioni del gioco, comprese quelle per le console di passata generazione e Nintendo Switch.

Poco fa CD Projekt Red ha svelato le novità che verranno inserite nell’aggiornamento next-gen, in un livestream speciale.

CD Projekt Red ha confermato che verranno aggiunte le impostazioni grafiche, consentendo ai giocatori di scegliere tra 30fps con ray tracing o 60fps senza. Questo sarà disponibile su tutte le console di nuova generazione, inclusa Xbox Series S.

Il feedback tattile è stato aggiunto anche alla versione PlayStation 5 del gioco, facendo vibrare il controller in modi diversi quando i giocatori scontrano le spade con i nemici o lanciano segni magici.

Sono stati apportati miglioramenti quality of life per quanto riguarda i segni. Ora è possibile modificare l’attivazione del dorsale sinistro per passare da un segno all’altro, quindi quando i giocatori tengono premuto il pulsante, i pulsanti frontali cambiano per rappresentare ciascun segno. Sebbene leggermente più avanzata, questa aggiunta ha lo scopo di consentire ai giocatori di rimanere immersi nel combattimento senza dover accedere a un menu.

Altri miglioramenti includono modifiche alla mappa, con una nuova impostazione del filtro che ripulisce tutti i punti interrogativi che riempiono il mondo di The Witcher 3.

Sono state aggiunte anche alcune funzioni di accessibilità minori, inclusa la possibilità di cambiare la levetta sinistra in sprint automatico (invece di essere un prompt di un pulsante) e più impostazioni dei sottotitoli.

CD Projekt Red ha anche risolto una serie di bug delle missioni e problemi di prestazioni oltre a migliorare vari modelli di fogliame e altre funzionalità di sfondo.

Per PC, l’aggiornamento di nuova generazione aggiunge il ray tracing insieme a opzioni di personalizzazione più estese e una nuova modalità foto. Viene inoltre aggiunta una nuova angolazione della telecamera per un gameplay più drammatico e cinematografico. La telecamera opzionale si trova un po’ più vicino a Geralt e su un lato, in qualche modo simile al trailer di presentazione originale di The Witcher 3.

Tra le tante novità ci sono anche il supporto per il cross-save con le precedenti versioni console, una versione fisica dedicata e un’altra “cosa meravigliosa” che verrà svelata solo all’uscita dell’aggiornamento.

La data di uscita è vicinissima, perché The Witcher 3 arriverà su PlayStation 5 ed Xbox Series X|S come uno dei prodotti che chiuderanno il 2022 alla grande.