News 2 min

The Witcher 3, terrificante segreto svela un nesso con un’amata serie TV

Due universi si incontrano

The Witcher 3 Wild Hunt ha avuto una sorte molto diversa da quella di Cyberpunk 2077, e continua a splendere di luce propria a distanza di ben sei anni dal lancio.

L’avventura di Geralt di Rivia è ricca di segreti ed easter egg ancora in attesa di essere scoperti, l’ultimo dei quali riguarda la serie televisiva Doctor Who.

Il titolo è ormai pronto a conquistare anche le console next-gen, grazie alla nuova Complete Edition che saprà sfruttare a dovere i nuovi hardware, rendendo nuovamente giustizia all’epopea dello Strigo.

La terza iterazione del franchise di CD Projekt RED ha ancora in serbo un buon numero di frecce al suo arco, una delle quali riguarda un dettaglio relativo alla lingua dei segni.

Come avviene per molti appassionati del mondo videoludico, non è un mistero che gli sviluppatori del gioco abbiano delle passioni e dei gusti ben delineati anche in ambito cinematografico.

A questo proposito, nel team di CD Projekt RED deve esserci qualche fan di Doctor Who, che ha scelto di trasportare la sua passione in The Witcher 3 Wild Hunt.

L’easter egg a tema è stato scoperto da un utente che lo ha prontamente condiviso su Reddit, e riguarda gli Angeli Piangenti, delle spaventose creature visibili nella serie televisiva trasmessa dalla BBC (via GameRant):

Oh hell no with this Weeping Angels Easter egg from witcher

Si tratta di esseri introdotti nel decimo episodio della terza stagione di Doctor Who, che hanno l’abilità di spedire le loro vittime nel passato divorando la loro energia vitale.

Una delle caratteristiche principali degli Angeli Piangenti è quella di coprirsi gli occhi per evitare di guardarsi tra loro, eventualità che li porterebbe a pietrificarsi a vicenda per l’eternità.

Nel caso in cui la vittima, dopo averli osservati, dovesse allontanare lo sguardo o sbattere le palpebre, gli Angeli potrebbero raggiungerla in un attimo anche a distanze considerevoli.

Nel video che avete appena visto, le statue cambiano posizione dopo l’ingresso di Geralt nella piccola chiesa, come a voler essere osservate per “condannare” lo Strigo a un destino fatale, in modo simile a quanto avviene nella serie televisiva.

In occasione del WitcherCon, Netflix ha annunciato la data di uscita della seconda stagione di The Witcher, pronta ad arrivare sul servizio il 17 dicembre in esclusiva assoluta.

Rimanendo in tema, per celebrare l’evento firmato CD Projekt RED e Netflix, GOG vi regala un gioco gratis, in grado di fare felici vecchi fan e nuove leve del franchise.

Se avete nostalgia della serie e siete convinti che la nuova Complete Edition non placherà la vostra fame, potete rifarvi con il nuovo gioco ambientato nell’universo creato da Andrzej Sapkowski (ma siete sicuri che farà per voi?).

Se volete provare un ottimo titolo fantasy, potete dare una chance a Dragon Age Inquisition approfittando del prezzo di Amazon.