News 2 min

The Witcher 3, scoperto un dettaglio nascosto (e c’entra la lingua dei segni)

Un fan ha scoperto un dettaglio nascosto di The Witcher 3 legato al segno Axii.

The Witcher 3, la conclusione della trilogia di CD Projekt, è un’avventura incredibilmente vasta e ricca di dettagli e segreti tutti da scoprire per i fan.

Incredibilmente, uno dei dettagli più curiosi presenti in The Witcher 3 Wild Hunt è rimasto davanti agli occhi degli appassionati fin dall’inizio, ma è stato scoperto solo da poche ore.

La prossima settimana si terrà il WitcherCon, l’evento dedicato a tutti i fan della serie videoludica realizzata da CD Projekt e tratta dagli omonimi romanzi.

C’erano dunque ottime ragioni per pensare che potesse trattarsi dell’occasione giusta per annunciare il quarto capitolo della saga videoludica, tuttavia gli sviluppatori hanno smentito la presenza di The Witcher 4.

Geralt di Rivia fa lo spelling della parola Axii quando utilizza l'omonimo segno.

Come gli appassionati della serie sicuramente sapranno, Geralt di Rivia ha la possibilità di utilizzare cinque segni diversi durante il combattimento (e non solo): Quen, Igni, Aard, Yrden ed Axii, ognuno dotato di capacità uniche.

L’ultimo segno di The Witcher 3 Wild Hunt ha però la particolarità di poter essere utilizzato anche all’interno dei dialoghi, dato che ha la capacità di influenzare le menti dei personaggi.

Come riportato da Game Rant, il segno Axii nasconde però un’altra particolarità, scoperta dall’utente Reddit Iridonia: ogni volta che Geralt utilizza questo segno, ne sta in realtà facendo lo spelling.

I gesti effettuati da Geralt non sono altro che la pronuncia della parola Axii utilizzando il linguaggio dei segni, come dimostrato dall’utente con l’immagina che ne mostra chiaramente le lettere:

Fun fact – When Geralt casts the axii sign in Witcher3, he is actually spelling it out in the international sign language hand alphabet. I’m deaf, and it took me ages to actually notice this. Included a compilation of the letters in sign language. from witcher

Dato che Iridonia conosce molto bene il linguaggio dei segni, ha anche avuto modo di spiegare ad un altro utente come fare a distinguere le lettere X e I, che possono effettivamente apparire molto simili.

In casi del genere, le persone che comunicano con il linguaggio dei segni tendono a mostrare più a lungo le mani per far capire qual è la lettera che sta venendo pronunciata, ed è esattamente quello che fa Geralt quando utilizza Axii.

Si tratta dunque di un dettaglio molto interessante e riprodotto fedelmente nel titolo di CD Projekt, che sorprendentemente è rimasto nascosto per tantissimo tempo.

In attesa che venga annunciato il quarto capitolo della serie, i fan stanno attendendo impazientemente l’arrivo della seconda stagione della serie televisiva prodotta da Netflix: un teaser potrebbe aver finalmente svelato un segreto.

Inoltre, una nuova clip della Stagione 2 ci mostra il destino di Geralt, che sta per tornare in grande stile.

Ulteriori novità potrebbero invece arrivare nel corso della Witchercon, che vedrà presenti anche aggiornamenti riguardanti la serie di Netflix.

Se volete recuperare un’altra grande produzione di CD Projekt RED, potete acquistare Cyberpunk 2077 in offerta su Amazon Italia.