News 1 min

The Elder Scrolls VI esclusiva Xbox? Ecco cosa ne sa Sony

Il boss di PlayStation commenta le possibili conseguenze dell'acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft

The Elder Scrolls VI, così come Starfield, è l’oggetto del contendere tra Sony e Microsoft ora che quest’ultima ha acquisito l’intera ZeniMax Media.

Il gioco di ruolo tanto atteso di Bethesda Game Studios potrebbe diventare un’esclusiva Xbox, arrivando così soltanto su PC e sulle piattaforme della casa di Redmond.

In questi mesi di incertezza, con Microsoft impegnata a finalizzare l’acquisizione e soltanto in futuro a dettar legge in casa ZeniMax, qual è il ruolo di Sony, però?

A parlarne è stato il boss di PlayStation Jim Ryan che, in un’intervista concessa all’agenzia russa TASS, ha delineato la posizione della casa di PS5.

«Questa è una decisione che è fuori dal nostro controllo, aspetteremo e vedremo cosa succederà», ha spiegato Ryan. «Non vedo l’ora di saperne di più».

Per ora, la sola certezza è che The Elder Scrolls VI e Starfield arriveranno fin dal day one su Xbox Game Pass sia per PC che su Xbox Series X|S.

Microsoft ha spiegato di recente che non vuole sottrarre giochi alle altre piattaforme, che siano Sony o Nintendo, ma che vuole che tali esperienze siano prima o meglio su Xbox.

Quanto a Bethesda, il director Todd Howard ha confessato che – nonostante Morrowind e Oblivion lo siano state, un tempo – faticherebbe nel vedere The Elder Scrolls VI come un’esclusiva Xbox.

Volete abbonarvi a Xbox Game Pass? Tenete d’occhio i prezzi di Instant Gaming, che vi permette di risparmiare sensibilmente.