News 2 min

SteamPal è la console portatile Valve stile Switch? Primi dettagli (e prezzo)

Un report avrebbe rivelato l'esistenza di un prototipo simile ad una console portatile di Valve, col nome in codice SteamPal.

Secondo un report di Ars Technica, Valve starebbe preparando un dispositivo molto simile ad una console portatile, dal nome in codice SteamPal, che ovviamente servirebbe ad utilizzare i giochi provenienti da Steam.

L’idea sarebbe dunque quella di realizzare un dispositivo simile a Nintendo Switch ed era già emersa da alcuni rapporti con un ulteriore nome in codice, chiamato Neptune.

Lo store di Valve si è ormai imposto come una delle case principali dei videogiochi su PC, anche grazie alle tante offerte: da oggi sono disponibili le nuove follie di metà settimana, con un gioco big uscito da poco e scontato.

Non solo, ma è disponibile gratuitamente, per chi ne sentisse la mancanza, una bella alternativa a Silent Hill.

Il mercato dei PC simili ad una console portatile è esploso negli ultimi tempi, dunque non sorprende la volontà di Valve di introdursi lei stessa in questo mercato, facendosi forte dell’immenso catalogo di Steam: dovrebbe seguire la loro stessa strada, integrando un chip proveniente da Intel o AMD, evitando dunque i prodotti Nvidia.

Valve sta realizzando una console per Steam simile a Switch?

Da un prototipo di SteamPal è apparso evidente come presenti una larghezza superiore a quella di Nintendo Switch, il che permetterebbe di utilizzare un sistema di controlli più efficace.

Non sarà integrata una tastiera qwerty, ma utilizzerà pulsanti, trigger e leve analogiche esattamente come siamo stati abituati a vederle sulle altre piattaforme e controller.

Sarà inoltre disponibile un touchpad, che dovrebbe essere più piccolo di quelli introdotti negli Steam Controller, uno dei tanti esperimenti di Valve degli ultimi anni.

Proprio come Nintendo Switch, dovrebbe esserci anche la possibilità di utilizzare una Dock, tramite porta USB Type C, per collegare SteamPal ad un monitor più grande.

SteamPal dovrebbe inoltre montare un sistema operativo basato su Linux, il che corrisponderebbe alla volontà di Valve di rendere il proprio catalogo interamente compatibile con questo OS.

Tramite ResetEra apprendiamo inoltre che un leaker aveva già parlato di questo dispositivo diverse settimane prima che Ars Technica ne confermasse l’esistenza, svelandone anche l’ipotetico prezzo: Valve starebbe puntando a venderla ad una cifra intorno ai 399$, che probabilmente da noi sarebbero convertiti in 399€.

La data di lancio di questo ipotetico ibrido sarebbe inoltre segnata entro la fine del 2021: naturalmente qualora arrivassero conferme o annunci ufficiali vi terremo subito aggiornati.

Non si sa se sarà compatibile con i già citati Steam Controller, la cui produzione è ufficialmente terminata nel 2019.

Se la produzione di questo dispositivo venisse confermata, sarebbe un’ottima soluzione per giocare a diversi titoli PlayStation in portabilità: nella pagina ufficiale sono presenti anche giochi non annunciati.

Nel frattempo, vi ricordiamo che potrete giocare da subito gratis con un remaster di un amato classico.

Nel caso non foste interessati a SteamPal e preferite giocare su PC, potreste dare un’occhiata a questo mouse gaming in offerta su Amazon.