News 2 min

Skyrim diventa uno sparatutto in terza persona con gli zombie, perché sì

Tamriel come Raccoon City? Più o meno.

Skyrim è senza dubbio uno dei giochi di ruolo più importanti degli ultimi anni, tanto che il gioco prodotto e sviluppato da Bethesda continua a essere preso di mira dai modder di tutto il mondo.

Il quinto capitolo di The Elder Scrolls (di cui trovate la Anniversary Edition su Amazon) è infatti un gioco dotato di un appeal fuori scala, tanto che la community lo sa bene.

Se già negli ultimi tempi un fan aveva deciso di utilizzare ben 1300 mod per trasformare completamente il gioco di ruolo in questione, è ora il turno di una nuova trasformazione realmente unica.

Ora, come riportato da The Gamer, qualcuno ha trasformato Skyrim in uno sparatutto in terza persona a base di zombie.

Lo YouTuber Salmagros in uno dei suoi ultimi video intitolato “Not Even A Trace Of Skyrim Is Left” ha infatti trasformato Skyrim in un rozzo sparatutto in terza persona dalle tinte horror.

Il video mostra il giocatore che abbatte orribili mostruosità (con quella che sembra essere una magnum) insieme a un secondo giocatore che inizia ad attaccarli con una sorta di fucile.

La resa finale è davvero trash, sebbene si tratta sicuramente di una delle mod di Skyrim più originali – e strambe – mai viste negli ultimi anni. Poco sotto, il filmato in questione.

Del vero Skyrim in questa mod è rimasto ben poco, tra cui la bussola ancora visibile sopra le barre della salute, della magia e della resistenza.

C’è anche un brevissimo momento in cui uno dei personaggi parla e il font dei sottotitoli del titolo Bethesda sembra essere quello di sempre.

Restando in tema, avete letto anche che un altro appassionato di Skyrim ha invece creato una mod che permette ai PNG di pronunciare il vostro nome ad alta voce, per davvero?

Ma non solo: un fan ha invece deciso di realizzare una vera e propria versione LEGO di Skyrim, per un risultato davvero molto originale.