Sekiro, Days Gone e Devil May Cry 5 | Gli articoli della settimana in SpazioWeekly

Ripercorriamo gli articoli più in vista della settimana, tra la recensione di DmC 5 e le prove sul campo di Days Gone e Sekiro

RUBRICA
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 9 Marzo 2019 - 10:04

Anche questo weekend, è il momento di passare in rassegna gli articoli imperdibili che abbiamo pubblicato nel corso della settimana, che non sono certo mancati: dalla recensione di Devil May Cry 5 alle prove sul campo con Days GoneSekiro: Shadows Die Twice, ma non solo. Vediamo tutti i dettagli nella nostra ormai immancabile rubrica.

Come se la cava Yakuza Kiwami su PC?

Per i tanti giocatori armati di PC che ci seguono, il nostro Daniele Spelta — che il PC lo ha nel sangue — ha preso in analisi l’edizione per computer di Yakuza Kiwami, così da segnalarvene pregi e difetti. Il gioco ha meritato un ottimo voto in virtù della sua esperienza scalabile, riuscendo non solo a mantenere intatta la proposta vista su console, ma anche a spalmarla al meglio sulle possibile differenze di caratteristiche tra i vari PC. Non si parla certo di una rivoluzione nel comparto grafico, ma la qualità è ottima.

Per la disamina completa del collega, fate riferimento al link all’articolo completo.

yakuza kiwami

A tu per tu con Days Gone

È stato invece il nostro Matteo Bussani a mettere le mani sul prossimo Days Gone, la nuova avventura firmata da Sony su PlayStation 4. In un contesto narrativo pregno di dolore, nostalgia e decadenza, il nostro Deacon è chiamato a sopravvivere agli infetti che hanno rovinato la sua vita servendosi di meccaniche di gioco godibili e interessanti. Non c’è niente di rivoluzionario, questo proprio no, ma le premesse sono buone e a far storcere il naso sono solo alcuni particolari elementi, che sono comunque da non sottovalutare. Uno su tutti, la guida della moto, per ora decisamente non all’altezza di una release definitiva.

Ci sarà tempo per correggere e limare ogni cosa, come scopriremo in vista dell’uscita del 26 aprile prossimo.

days gone

In una valle di rumor: Xbox Scarlett

È ancora una volta Paolo Sirio, la nostra mastermind quando si parla del mondo Xbox, a portarvi nell’universo dei tantissimi rumor relativi alla prossima console di casa Microsoft, Xbox Scarlett. Dopo le ultime indiscrezioni, il collega ha fatto fare il punto della situazione, specificando cosa dobbiamo attenderci dai modelli Lockhart e Anaconda tanto chiacchierati e — sempre rigorosamente secondo le voci — quali saranno le performance grafiche offerte.

Per l’approfondita disamina del collega, fate riferimento all’articolo.

xbox scarlett

Eccoci qui, Sekiro

Matteo Bussani è anche l’uomo della prova sul campo con Sekiro: Shadows Die Twice, la prossima ambiziosa opera targata From Software. Purtroppo, una sola ora in compagnia del gioco non è sicuramente sufficiente a trarre primordie conclusioni di qualsiasi tipo, ma possiamo testimoniare in favore di un ottimo primo impatto.

Il gameplay si rivela curato in modo sopraffino, lo scenario è di grandissimo fascino e l’identità del gioco trasuda da ogni pixel. Migliorabili i nemici, che costituiranno una grande e importante componente dell’opera finale, ma avremo modo di parlarne più approfonditamente quando — a quanto pare rigorosamente dopo il lancio — avremo modo di trascorrere in compagnia di Sekiro ben più di una sola ora.

Il ritorno-bomba di Devil May Cry

Domenico Musicò è rimasto stregato dal ritorno di Capcom con Devil May Cry 5. Proseguendo il filone positivo iniziato già da qualche tempo, la compagnia giapponese è stata in grado, senza girarci troppo intorno, di partorire un prodotto enorme nello stile e nel gameplay.

I tre diversi protagonisti, con i loro stili di combattimenti, sono un piacere da controllare. Il combat system di V è inoltre ricco di tante novità che faranno felici i fan della saga, con il gioco che è, nel complesso, semplicemente ganzo e sopra le righe come un Devil May Cry deve necessariamente essere.

Sicuramente passare a uno scenario urbano, rispetto ai vecchi anfratti gotici in cui ci eravamo ritrovati, ha un suo impatto e può lasciare stupiti, ma Devil May Cry 5 è un’esperienza che ogni fan degli stylish action deve, assolutamente, fare.

devil-may-cry-v

Il 2019 continua a sparare importanti cartucce: con la video recensione di Devil May Cry 5, marzo ha già una grandissima release da potersi appuntare al petto. Se però non vi basta, non potete perdere le prove sul campo con Days GoneSekiro: Shadows Die Twice, che in queste ore sta anche facendo discutere per la scelta di Activision di non diffondere copie per la recensione prima dell’uscita.

SpazioGames vi augura come sempre buon weekend!




TAG: SpazioWeekly