News 1 min

Returnal rinviato: salta l’uscita di marzo dell’esclusiva PS5

Il titolo di Housemarque è stato rimandato di un mese

Sony ha annunciato il rinvio dell’esclusiva PS5 Returnal, in origine prevista nel corso del prossimo mese di marzo.

Il gioco, un roguelike fantascientifico curato dagli sviluppatori di Resogun, è stato però rimandato soltanto di un mese.

La decisione è stata dettata dalla volontà di concedere al team di sviluppo finlandese altro tempo per rifinire ulteriormente uno dei primi titoli solo next-gen.

«Returnal ha una nuova data d’uscita: il 30 aprile 2021», si legge nel tweet di PlayStation.

«SIE e Housemarque hanno preso la decisione di spostare la data d’uscita in modo da dare al team tempo extra per continuare a rifinire il gioco al livello della qualità che i giocatori si aspettano da Housemarque».

L’uscita era stata precedentemente fissata al 19 marzo, per cui si tratta di uno slittamento di poco più di un mese.

La data originale era stata comunicata soltanto a dicembre, durante gli ultimi The Game Awards, ma evidentemente sono sopraggiunte ulteriori sfide nello sviluppo che hanno convinto Sony a prendere questa scelta.

Il gioco è equipaggiato con un sistema di combattimento molto particolare, che era stato messo in luce pochi giorni fa attraverso un nuovo gameplay trailer e diverse informazioni inedite.

Non è chiaro quale sarà l’impatto di questo slittamento sulla lineup di esclusive PlayStation in programma quest’anno.

Ad oggi, dai PlayStation Studios abbiamo flebili conferme per Ratchet & Clank Rift Apart, calendarizzato per la finestra di lancio di PS5 ma ancora senza data, e Horizon Forbidden West, in uscita nella seconda metà dell’anno, mentre è fissato ad un generico 2021 il seguito ancora senza titolo di God of War.

Qui potete prendere il controller DualSense al miglior prezzo sul mercato