News 2 min

Resident Evil Village, scena tenera diventa agghiacciante in terza persona

Ecco il dettaglio più orribile di tutto Resident Evil Village

Resident Evil Village, ultimo episodio del franchise survival horror targato Capcom, è uscito da poco più di un mese, ma le sorprese non accennano a finire, anche grazie alle mod.

L’avventura di Ethan Winters è riuscita a colpire nel segno, amalgamando a dovere atmosfere vecchie e nuove e gettando delle solide basi per il futuro della saga.

In occasione dell’E3 2021 la software house nipponica ha annunciato una serie di DLC in sviluppo per il titolo, che andranno con ogni probabilità ad espanderne la trama, nonostante la volontà iniziale di non occuparsi di contenuti aggiuntivi.

Se il livello di sfida e la longevità di Village vi hanno lasciato qualche dubbio, o se siete in cerca di gustosi retroscena sul prodotto, è bene avvisarsi che fino a qualche mese fa il gioco aveva molti più combattimenti.

È molto probabile che avrete già spolpato il titolo fino all’osso, ma adesso a fornire qualche curiosa novità ci ha pensato una mod.

Nello specifico, si tratta dell’applicazione della visuale in terza persona in una scena presente all’inizio del gioco in cui ci verrà chiesto di mettere Rose nel suo lettino (dandoci anche la possibilità di esplorare la casa).

Quando un prodotto nasce in prima persona, è comprensibile che gli sviluppatori non pongano una particolare enfasi sulla cura dei movimenti del modello poligonale visto dall’esterno, trattandosi (almeno nelle intenzioni) di una prospettiva alla quale nessun utente dovrebbe accedere.

Eppure, i fan trovano sempre un modo per ottenere ciò che vogliono dai loro titoli preferiti, e il seguente video pubblicato su Reddit ne è la prova (via GameRant):

[Self] Ethan is Overprotective (3rd Person POV) from residentevil

Si tratta di un esempio perfetto di come sia possibile rovinare un momento davvero toccante rendendolo del tutto grottesco.

Ethan Winters è dotato di alcune movenze davvero legnose, totalmente giustificabili con la volontaria assenza di una visuale del genere, che diventano davvero terrificanti nel finale del video.

Dopo aver messo la figlia a dormire, il protagonista si allontanerà dalla culla esibendosi in una sorta di limbo assolutamente innaturale, con la schiena e le gambe a formare un angolo di novanta gradi.

Stiamo parlando di un’eventualità nella quale non incorrerete mai giocando al titolo come è stato immaginato, ma è bene tenere presente che l’aspetto horror di Resident Evil Village passa anche da qui.

I modder non conoscono pace, e qualcuno ha deciso (forse per noia, forse per nostalgia) di portare le infermiere di Silent Hill all’interno del gioco, dando vita a un risultato imperdibile.

Sapevate che, malgrado l’ottima accoglienza generale da parte di pubblico e critica, Village è stato (quasi) stroncato da EDGE?

Tornando un’ultima volta in tema di mod, sfruttandone una è possibile scovare qualche dettaglio in più sul misterioso personaggio presente nel finale.

È quasi il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Per ingannare l’attesa potete valutare l’acquisto di Resident Evil Origins Collection grazie all’ottimo prezzo di Amazon.