News 2 min

Resident Evil Village fa ancora più paura nel demake PS1

Il demake dell'ottavo episodio riesce a spaventare quanto l'originale

Resident Evil Village è da poco tra noi, per la gioia dei fan della saga Capcom: considerata la portata dell’evento, non è strano apprendere che qualcuno si sia già messo al lavoro per dare vita a un demake della nuova avventura di Ethan Winters.

L’ottavo episodio dell’IP survival horror si pone a metà strada tra le gesta di Leon Kennedy in Resident Evil 4, punto di svolta iniziale del franchise, e quelle del già citato Ethan nel settimo capitolo.

I giocatori hanno appena iniziato ad affrontare Lady Dimitrescu e le sue figlie, ma sembra che la software house giapponese abbia già le idee chiare per il futuro: il prossimo gioco potrebbe essere annunciato nel corso del 2021.

L’uscita di un nuova iterazione di un saga tanto longeva quanto amata non può certo permettersi di deludere: Village è protagonista del terzo lancio più grande in ambito PS5, anche se non proprio tutto è all’altezza del passato.

L’utente Hoolopee ha scelto di rendere omaggio a Resident Evil Village immaginando come sarebbe stata l’avventura di Ethan se fosse uscita all’epoca di PS1 (via PCGamesN).

Grazie al video sottostante potete farvi un’idea ben precisa di ciò che sarebbe successo se il Villaggio avesse preso vita parecchi anni fa.

 

Bisogna ammettere che l’effetto risulta ugualmente inquietante (se non di più) grazie allo stile grafico spigoloso e al basso numero di poligoni.

A causa della natura FPS del titolo, non c’è necessariamente bisogno di una tecnologia di nuova generazione per terrorizzare il giocatore con atmosfere e personaggi che, anche in questo demake, non perdono la loro carica “horror”.

Non poteva mancare Lady Dimitrescu, l’avvenente vampira che ha accompagnato il gioco fin dal reveal, riuscendo a ritagliarsi uno spazio tutto per lei grazie al suo notevole carisma.

La scena, che i giocatori avranno ben presente in versione originale, mantiene tutta la sua potenza, nonostante una faccia “stampata” in grado di rendere questa variante della temibile Alcina quasi più inquietante di quella moderna.

Se siete in possesso di Resident Evil Village su PS5, avrete certamente avuto modo di apprezzare la notevole rapidità dei caricamenti garantita dalla console next-gen di Sony.

Vi interesserà sapere che si tratta di una velocità superiore del 600% rispetto a quella in cui è possibile imbattersi nel gioco in versione Xbox Series X|S.

Non è un mistero che l’azienda giapponese abbia puntato molto sull’indiscutibile fascino dell’ottavo episodio del franchise surival horror: sembra infatti che per ostacolare l’arrivo del titolo su Xbox Game Pass, la stessa Sony abbia sottoscritto una specifica clausola con Capcom.

La scoperta di alcuni collegamenti con i capitoli precedenti non si è fatta attendere: un fan si è imbattuto in una linea di dialogo che ci riporta direttamente a un evento in particolare (relativo a Resident Evil 5) che riuscirà indubbiamente a strapparvi un sorriso.

Vi manca qualche tassello prima di poter giocare Resident Evil Village? Potete rimettervi in pari grazie all’offerta di Amazon su Resident Evil 7.