News 2 min

PS5 introvabile anche nel 2022? Sony lancia l’allarme

Sony lancia l'allarme in un briefing con gli investitori.

Sembra che i giocatori dovranno aspettare ancora pazientare molto prima che PS5 possa diventare acquistabile più facilmente: la console potrebbe continuare a rimanere introvabile ancora a lungo, stando a quanto Sony avrebbe dichiarato agli investitori.

La compagnia giapponese, secondo quanto riferito da Bloomberg, avrebbe infatti avvertito che la domanda per la console rilasciata dopo PlayStation 4 non sta ancora calando e che, se la situazione continuerà così, anche nel 2022 non saranno in grado di soddisfarla pienamente.

Del resto, Sony aveva già segnalato come ritenesse molto improbabile che ci sarebbe stato un aumento delle scorte per il 2021: stando alle loro parole anche nel prossimo anno la situazione potrebbe non cambiare.

La situazione si è fatta talmente seria da costringere l’azienda a prendere in seria considerazione un nuovo design della console, per provare ad arginare le difficoltà di produzione.

Sony avverte gli investitori che PS5 potrebbe ancora essere introvabile nel 2022.

In un briefing che ha seguito la pubblicazione dei risultati finanziari dello scorso anno, il Chief Financial Officer della compagnia, Hiroki Totoki, ha infatti evidenziato quanto sia difficile riuscire a soddisfare la domanda per PS5, che continua ad aumentare.

Il problema, come ben noto, riguarda le scarse scorte di componenti e chip necessari per la costruzione della console, che sta rallentando tutto il settore dell’industria tecnologica ed elettronica.

La scarsa reperibilità di PS5 potrebbe non essere risolta nemmeno dopo sforzi di Sony per aumentarne la produzione:

«Non credo che la domanda calerà per quest’anno ed anche se dovessimo riuscire ad assicurarci molti più dispositivi e produrre molte più PlayStation 5 per il prossimo anno, la nostra offerta non sarebbe comunque in grado di soddisfare la domanda».

Bloomberg riferisce poi di aver provato a contattare Sony per chiarimenti riguardo quest’ultima informazione, ma dalla compagnia hanno deciso di non commentare la notizia.

Si prospettano dunque tempi duri per i giocatori PlayStation che non sono ancora riusciti a recuperare la console next-gen.

La speranza, naturalmente, è che le cose possano risolversi presto e che i problemi legati alla produzione di PS5 possano finire presto.

Nel frattempo, Sony continua a lavorare per migliorare l’esperienza dei giocatori che sono riusciti a procurarsi la console: sembra vogliano puntare particolarmente sul Game Boost e che presto un nuovo gioco lo supporterà.

Alcuni DualSense si sono però dimostrati difettosi e diversi giocatori sono pronti a portare l’azienda in tribunale con una class action.

Mentre aspettate di poter recuperare anche voi PS5, potreste decidere di consolarvi con le scarpe ufficiali, realizzate da Nike.

Se volete iniziare a prepararvi all’arrivo della vostra PS5 con un controller, potete acquistare il DualSense al miglior prezzo su Amazon.