News 2 min

PS5, bagarini registrano vendite impressionanti (su un solo sito)

Le vendite di PS5 dei bagarini non accennano a fermarsi.

Al problema di scarsa reperibilità di PS5 hanno contribuito in maniera considerevole anche i bagarini, che stando ad alcuni dati disponibili online hanno realizzato delle vere e proprie fortune rivendendo a prezzo maggiorato le console next-gen.

Secondo quanto riportato da Game Rant, il negozio online StockX ha infatti segnalato che sul proprio sito sono state rivendute da utenti terzi oltre 100.000 PlayStation 5, ancora nuove e con DualSense incluso, comprendendo entrambe le versioni della console.

Un problema davvero serio anche in virtù delle vendite dei giochi, dato che questo fenomeno sta provocando danni irreparabili a tutto il settore.

In Italia GameStop si era scagliata apertamente contro i bagarini chiedendo ai propri utenti di non pagare sovrapprezzi inutili: sembra che nel resto del mondo l’appello sia rimasto inascoltato.

Su un solo sito sono state rivendute a prezzo maggiorato oltre 100.000 PS5.

StockX ha infatti dichiarato che negli Stati Uniti sono state vendute 83.000 PS5 con lettore ottico e 55.000 versioni digitali, per un totale stimato di circa 138.000 console next-gen.

Di queste, ben 60.000 sarebbero state vendute solamente a novembre, il mese di lancio di PlayStation 5 e dunque quello in cui è più facile approfittare della voglia di avere subito l’ultima novità.

Per rendere ulteriormente l’idea di quanto siano riusciti ad arricchirsi i bagarini, basta evidenziare che la media prezzo di PS5 su StockX è citata essere intorno agli 800$ per la versione standard e 741$ per l’edizione digitale, contro le cifre originali di 499$ e 399$.

Un guadagno quasi raddoppiato, dunque, su ogni singola piattaforma per questi rivenditori terzi, che potrebbero continuare a mettere a serio rischio la reperibilità della console, nel caso il fenomeno dovesse continuare a lungo.

Da parte nostra, non possiamo che consigliarvi fortemente di non supportare questo fenomeno e di attendere che la console diventi reperibile: l’unico modo per far smettere i bagarini definitivamente questa fastidiosa pratica è, infatti, quella di non fargli guadagnare più nulla.

Vi ricordiamo che i dati da noi riportati riguardano un unico sito di rivenditori, e che quindi il problema è molto più diffuso: sempre per quanto riguarda il mercato americano, i bagarini sono riusciti a procurarsi il 15% delle PS5 vendute.

Un problema talmente serio da aver costretto diversi governi a provare ad intervenire per arginare il fenomeno, con disegni di legge appositi.

Il fatto che alcuni di essi vogliano poi passare per benefattori, quando i danni che stanno procurando al mercato sono evidenti agli occhi di tutti, non faranno altro che fare arrabbiare ulteriormente giocatori che stanno ancora aspettando pazientemente di mettere le mani sulla console.

Se volete recuperare un’esclusiva per giocare su PS5, potete acquistare Returnal ad un ottimo prezzo su Amazon.