News 2 min

PS5 aumenterà presto le scorte? Arrivano conferme sul nuovo modello

Spuntano nuove conferme importanti sul possibile nuovo modello di PS5.

Non è ormai un mistero come PS5 abbia avuto fin dal lancio gravi problemi a livello di scorte: a distanza di più di un anno dal lancio ufficiale, Sony non è ancora riuscita a soddisfare la grande richiesta degli utenti, a causa dell’attuale crisi del settore tecnologico.

Di conseguenza, ci sono ancora molti utenti che non sono stati in grado di acquistare la console con il controller DualSense (potete acquistarlo in diverse colorazioni su Amazon), ma potrebbero esserci in vista novità molto importanti.

Sony si era infatti detta molto ottimista sulla produzione di nuove console, garantendo che durante tutto il 2022 sarebbe riuscita a vendere un numero di console PS5 molto più elevato rispetto al passato.

Con molta probabilità, questo sarà possibile grazie a un nuovo modello di PS5, sul quale erano già emersi indizi importanti negli scorsi giorni: un ipotesi rafforzata in queste ore da una nuova potenziale conferma.

A partire dallo scorso maggio era infatti stata riferita una riprogettazione della console next-gen con una CPU a 6nm di AMD, che stando alle ultime novità sembrerebbe essere già entrata in fase di sviluppo.

Zuby_Tech (via DualShockers) segnala infatti che AMD Ryzen 7 6800U è già in produzione, basata appunto su TSMC 6nm FinFET: con buona probabilità, il chipset servirà a supportare una nuova generazione di modelli PS5.

I nuovi modelli dovrebbero far parte della serie CFI-1200 registrata in Giappone poche settimane fa, dotati non solo di questo nuovo esclusivo chipset, ma anche di apparecchiature radio aggiornate.

L’utilizzo di questo nuovo componente dovrebbe consentire a Sony di poter produrre una maggiore quantità di PS5 in minor tempo, garantendo così la giusta disponibilità di scorte per gli utenti.

Sottolineiamo che il nuovo modello non dovrebbe comportare alcuna prestazione migliorata, ma semplicemente renderne più facile la produzione: vi terremo prontamente aggiornati sulle nostre pagine qualora dovessero arrivare ulteriori aggiornamenti ufficiali.

Sony non ha nascosto di voler fortemente migliorare la disponibilità delle proprie scorte: del resto, in seguito agli ultimi risultati finanziari, ha sottolineato che i 19 milioni di console vendute non hanno soddisfatto le aspettative.