News 2 min

PlayStation Plus, giocatori brasiliani infuriati con Sony (per buoni motivi)

I videogiocatori non l'hanno presa benissimo

Molti giocatori brasiliani si stanno unendo per esprimere il loro dissenso nei confronti di Sony, responsabile di aver rivisto al rialzo i prezzi di PlayStation Plus (e non solo).

È da qualche mese che si parla di un aumento della sottoscrizione al servizio limitato al solo mercato brasiliano, ma questo nuovo rincaro è andato a toccare anche altri settori.

Della decisione tutt’altro che piacevole vi avevamo parlato un paio di mesi fa, fornendovi dettagli specifici su come l’offerta sarebbe diventata più costosa.

Si tratta di un ulteriore “problema” dopo quello relativo alla difficoltà, ancora una volta da parte del servizio in abbonamento, di gestire il passaggio generazionale tra giochi PS4 e PS5.

Il malcontento dei giocatori brasiliani è indubbiamente comprensibile, ed è stato aggravato dall’aumento del costo dei titoli PlayStation Hits, lievitati del 24% a partire dal 29 giugno.

La mossa di Sony ha spinto gli utenti a dare vita a una campagna via Twitter, nella speranza di poter raggiungere una politica economica più equa.

Gli hashtag usati dalla community prendono il nome di PlayStationLowerPrices e PlayHasLimits, e l’iniziativa ha già iniziato a diffondersi (via ResetEra).

Anche Microsoft è stata tirata in ballo (positivamente) e utilizzata come metro di paragone per portare l’attenzione sulle differenze di prezzo relativi agli stessi titoli, decisamente più economici sulla console del colosso di Redmond.

Ad esempio, Ninja Gaiden Master Collection è soggetto a due prezzi totalmente differenti: 184.95 real brasiliani su Xbox contro 214.90 su PlayStation.

Le lamentele sono proseguite anche in merito al costo di PS5, decisamente troppo cara in Brasile (4.700 real brasiliani, praticamente 4 stipendi medi), e adesso accompagnata da un ulteriore sovrapprezzo per quanto riguarda i giochi.

L’aumento della sottoscrizione a PlayStation Plus avrà inizio a partire dal 7 luglio, totalizzando un 33% in più rispetto al passato, e gli utenti non hanno alcuna intenzione di accettare silenziosamente la decisione di Sony.

Intanto, Ghost of Tsushima Director’s Cut è pronto a vedere la luce il 20 agosto per PS4 e PS5, ma purtroppo porterà con sé un ulteriore rincaro nel paese citato, con delle differenze di prezzo tra le due versioni davvero notevoli.

Malgrado le comprensibili lamentale dei videogiocatori brasiliani, PS5 continua a scarseggiare, ma qualcuno ha deciso di sfruttare la situazione a suo favore rivendendo le console a prezzi folli.

Vi ricordiamo che sullo store del colosso nipponico sono attualmente in corso le offerte del weekend, ricche di titoli RPG e open world che non mancheranno di suscitare il vostro interesse.

Se non avete ancora provato il titolo di Sucker Punch, potete approfittare dell’offerta di Amazon su Ghost of Tsushima.