The Witcher e Cyberpunk 2077, non solo nuovi giochi: CD Projekt svela i piani per il futuro

CD Projekt intende continuare ad espandere The Witcher e Cyberpunk 2077 anche fuori dai videogiochi.

Immagine di The Witcher e Cyberpunk 2077, non solo nuovi giochi: CD Projekt svela i piani per il futuro
Avatar

a cura di Francesco Corica

Staff Writer

Il continuo e crescente successo dei brand The Witcher e Cyberpunk 2077 ha permesso a CD Projekt di festeggiare quello che è stato a tutti gli effetti uno dei suoi migliori anni di sempre, pur senza nuove uscite videoludiche di spessore.

Gran parte del successo è stato possibile grazie agli aggiornamenti di Cyberpunk 2077 e alla sua serie animata dedicata, oltre che naturalmente al rilancio di The Witcher 3 con l'edizione next-gen (che trovate su Amazon).

Il 2022 si è infatti rivelato la seconda migliore annata per CD Projekt: una crescita che gli sviluppatori giustificano con l'aumento delle vendite di Cyberpunk 2077, arrivate soprattutto tramite nuove copie digitali.

Il team polacco ha sfruttato l'occasione per confermare di voler continuare a puntare fortemente sui progetti transmediali: come riportato da Game Rant, entrambi i brand di punta continueranno infatti a ricevere nuovi adattamenti, ma non saranno necessariamente videoludici.

Il nuovo Sustainability Report pubblicato dallo studio insieme agli ultimi risultati finanziari nasconde infatti una dichiarazione d'intenti molto importante, che conferma come CD Projekt intenda guardare a lungo termine per il futuro dei brand:

«I diritti di proprietà intellettuale investiti in CD Projekt riguardano principalmente gli universi di "The Witcher" e "Cyberpunk 2077".

Per ciascuno di essi, CD Projekt si è procurata l'acquisizione dei diritti di proprietà intellettuale oltre il campo dei giochi, che a lungo termine faciliterà lo sviluppo della nostra IP in aree che non siano esclusivamente quelle dei videogiochi».

Insomma, le affermazioni del team polacco lasciano poco spazio alle interpretazioni: non si tratta di progetti immediati, ma con il tempo gli universi dei suoi due franchise più importanti dovrebbero diventare iconici anche al di fuori dei videogiochi, così da rendere molto più semplice la realizzazione di nuovi progetti dedicati.

The Witcher e Cyberpunk 2077 potrebbero dunque diventare ancora più imponenti di come li conosciamo già attualmente, magari grazie a nuove serie TV dedicate o ulteriori adattamenti transmediali: vi terremo prontamente aggiornati se dovessimo scoprirne di più al riguardo.

Per quanto riguarda invece i nuovi videogiochi in sviluppo, i progetti più ambiziosi sono attualmente tutti per la saga di The Witcher, con Polaris che è stato addirittura chiamato The Witcher 4 da CD Projekt, salvo poi aver fatto dietrofront e spiegato che è stato solo un lapsus.

L'universo di Cyberpunk 2077 si espanderà invece con l'ambiziosa espansione Phantom Liberty, che stando agli ultimi report sarebbe in sviluppo da molto più tempo di quanto si potesse immaginare.