Guide 3 min

Nintendo Switch OLED: quali accessori di Nintendo Switch standard sono compatibili?

Vediamo quali accessori di Nintendo Switch standard potete usare serenamente anche su Nintendo Switch OLED perché sono compatibili.

Nintendo Switch OLED è finalmente disponibile e sono ancora molti i giocatori che stanno valutando se passare dalla loro Nintendo Switch standard al nuovo modello con display migliorato – e che integra anche altre migliorie alla quality of life che la nostra Stefania Sperandio vi ha mostrato da vicino nella video recensione.

Tuttavia, non tutti hanno chiaro quali siano le compatibilità della console con gli accessori della versione standard, se non della versione Lite.

Mentre è chiaro che tutti i giochi di Switch sono compatibili su OLED, facciamo il punto sugli accessori e la politica di Nintendo in merito.

https://www.youtube.com/watch?v=Ll05T7V8Y-M&feature=emb_title&ab_channel=SpazioGames.it

 

Switch OLED e compatibilità: controller e Joy-Con

Per quanto riguarda i Joy-Con e i controller, sono perfettamente compatibili. Anche se ha eseguito qualche aggiornamento nella speranza di limitare il drifting, Nintendo ha armato Switch OLED di Joy-Con perfettamente compatibili con quelli della versione precedente – e viceversa.

Allo stesso modo, potete usare il vostro Controller Pro (e il Joy-Con grip, in caso servisse precisarlo) indistintamente sia su Switch OLED che su Switch standard che su Switch Lite: non ci sono limiti alla compatibilità dei controller.

I Joy-Con di OLED sono compatibili con Switch standard e viceversa

Compatibilità della base dock

Sebbene arrivi con una sua rinnovata base dock, dotata anche di una porta LAN per rendere più stabile il gioco online, Nintendo Switch OLED calza perfettamente anche nella base dock di Nintendo Switch standard e, volendo, potete inserirla anche in quella per la ricarica e la trasmissione delle immagini alla TV.

Si tratta di una soluzione che può risultare utile soprattutto a chi ha più postazioni in casa e vuole, magari, servirsi semplicemente della base più comoda e più a portata per giocare.

Potete usare la dock indistintamente su OLED e standard

Compatibilità con pellicole e custodie

Si fa diverso, invece, il discorso relativo a pellicole per il touchscreen e alle custodie protettive per trasportare Switch OLED.

Nel primo caso, assicuratevi di comprare una pellicola che copra i 7″ del display, rispetto ai 6,2″ del modello precedente. Trovate già sul mercato alcune pellicole ritagliate specificamente per OLED e, in caso aveste ancora in casa alcune pellicole usate su standard, per via delle dimensioni più contenute non riusciranno a proteggere lo schermo in vetro di OLED fino ai bordi, esponendola a possibili graffi con l’usura.

La nostra raccomandazione è quindi quella di acquistare delle pellicole specifiche che vadano a proteggere l’intera scocca frontale del display OLED del nuovo modello di Switch.

Switch OLED ha anche una sua custodia ufficiale specifica

Per quanto concerne, invece, le custodie, dobbiamo dire che le borse da trasporto protettive sono compatibili con Switch OLED: sebbene la console abbia dimensioni leggermente maggiori del modello standard, il fatto che queste custodie (come questa, per capirci) non siano ritagliate al millimetro vi permette di sfruttare queste protezioni per tenere al sicuro la vostra OLED in caso di spostamenti.

Di seguito, per comodità, vi ricordiamo le dimensioni delle due console:

  • Nintendo Switch standard: 102 x 239 x 13,99 mm
  • Nintendo Switch OLED: 102 x 242 x 13,9 mm

Non sono invece perfettamente compatibili le custodie da far indossare alla console durante l’utilizzo (anche se potete “forzarle” per provare a farle calzare), come le skin gommate o trasparenti: in questo caso, infatti, le dimensioni leggermente diverse tra OLED e il modello standard si fanno sentire e vi raccomandiamo di acquistare delle custodie indossabili specifiche per la vostra nuova console.

Switch OLED vs standard: compatibilità dei cavi

Nel caso dei cavi, invece, potete stare tranquilli: potete utilizzare gli stessi sia su Switch OLED che su standard, sia per quanto riguarda l’HDMI che collega la base alla vostra TV, sia per quanto concerne l’alimentazione.

Potete anche usare l’alimentatore di Switch standard slegandolo dalla dock per ricaricare Switch OLED direttamente dalla presa al muro (un po’ come ricaricate il cellulare) senza alcun problema.

Niente paura, le Micro SD usate su Switch standard sono perfette anche per Switch OLED

Compatibilità delle schede micro SD

Se i 32 GB di Nintendo Switch standard per voi non erano sufficienti e temete che possa accadere presto lo stesso con i 64 GB di archiviazione interna di OLED, vale la pena portare con voi le schede di memoria micro SD acquistate come espansioni. La buona notizia è che tutte le schede compatibili con Switch standard sono compatibili con OLED.

Niente paura, quindi, se avevate già acquistato la miglior Micro SD per le vostre necessità: passando eventualmente al nuovo modello, potrete portare la Micro SD con voi.

Se volete portare a casa Nintendo Switch modello OLED, tenete d’occhio le disponibilità della console su Amazon.