News 2 min

Netflix punta ancora ai videogiochi: c’è un’importante novità

Netflix ha annunciato di aver da poco aperto un secondo studio di sviluppo di giochi per dispositivi mobile a Helsinki, in Finlandia.

Netflix ha annunciato ormai diversi mesi fa di volersi inserire nel mercato videoludico con la sua proposta di giochi gratis, nonostante le grandi ambizioni siano un po’ calate col passare dei mesi.

L’obiettivo di eguagliare o superare competitor come Xbox Game Pass (a cui potete abbonarvi anche su Amazon) si è infatti dovuta scontrare con la dura realtà.

Stando ai dati diffusi alcune settimane fa, sembra infatti che pochi abbonati abbiano deciso di provare i titoli gratuiti di Netflix inclusi automaticamente nell’abbonamento.

Nonostante ciò, i giochi gratis continuano ad essere proposti (basti pensare alla notevole offerte di ottobre), sebbene ora è stata segnalata anche un’altra, importante novità.

Come riportato anche da Venture Beat, Netflix ha aperto un secondo studio di sviluppo di giochi per dispositivi mobile a Helsinki, in Finlandia, a dimostrazione che l’azienda di intrattenimento si spinge sempre più nel settore dei giochi.

Marko Lastikka, un veterano dell’industria del gaming, sarà il direttore del nuovo studio Netflix Gaming, ha dichiarato Amir Rahimi, vicepresidente degli studi Netflix, in un comunicato.

Si tratta, in effetti, dell’ennesimo segnale di come la compagnia non abbia perso la volontà di spingersi nel settore del gaming, nonostante i tagli avvenuti in altri comparti dell’azienda, causati dalla crisi economica globale.

Il veterano Mike Verdu ha avviato l’espansione a metà del 2021 come parte di un piano per offrire più intrattenimento agli abbonati di Netflix.

«Questo è un altro passo nella nostra visione di costruire uno studio di giochi di livello mondiale che porterà una varietà di titoli originali deliziosi e profondamente coinvolgenti – senza pubblicità e senza acquisti in-app – alle nostre centinaia di milioni di membri in tutto il mondo», ha dichiarato Rahimi.

Rahimi ha anche dichiarato che Netflix ha scelto Helsinki, dove ha già acquisito lo studio di giochi per cellulari Next Games, perché è la sede di alcuni dei migliori talenti del mondo (è infatti la patria di studi come Supercell e Rovio).

Ricordiamo che i nuovi titoli annunciati non saranno gli unici attualmente in programma per gli abbonati: Netflix e Ubisoft hanno infatti svelato l’arrivo di 3 giochi in esclusiva, tra i quali anche un nuovo Assassin’s Creed.