News 2 min

Metal Gear Solid, Oscar Isaac diventa Snake (e non avrete più dubbi)

Sarà questo l'aspetto di Solid Snake che vedremo nel film ufficiale?

Metal Gear Solid è una serie che i fan amano da anni, gli stessi fan che da tempo attendono anche di scoprire i primi dettagli sul film ufficiale in live action.

Considerando che dopo Metal Gear Solid V la saga di videogiochi è stata parcheggiata da Konami (se si esclude lo spin-off Survive), agli appassionati non resta che rivolgersi ad altro.

L’unica cosa certa è che il film di MGS avrà Oscar Isaac nel ruolo di Solid Snake, un ruolo che sembra essere cucito addosso all’attore 42enne.

Vero anche che il regista Jordan Vogt-Roberts ha espresso il desiderio di dirigere prima un altro progetto per Netflix, quindi i fan di Snake dovranno aspettare.

Un'immagine del primo MGS.

Se i fan hanno quindi visto ben poco dello sviluppo del film Metal Gear Solid, a riempire il vuoto ci pensano ora alcuni artisti del web.

L’artista digitale samuel_cheve ha infatti deciso di realizzare un poster personalizzato per il prossimo adattamento che immagina Isaac nei panni di un brizzolato Solid Snake.

Trovate la suggestiva immagine poco sotto (via ScreenRant):

metal gear solid

Il poster prende palesemente spunto (incluso il font) dal film Dune di Denis Villeneuve, in uscita a fine anno anche in Italia (in cui Isaac interpreta Leto Atreides).

Tuttavia, per i fan di Metal Gear Solid spiccano un gran numero di elementi visivi difficili da non notare, dalla sigaretta che penzola dalle labbra di Isaac alla bandana attorno alla sua testa, così come lo stemma FOXHOUND sulla tuta.

Non è ancora chiaro al momento quale sarà lo stile di Isaac nei panni di Solid Snake nel film: il personaggio ha subito alcune notevoli trasformazioni nel corso degli anni, quindi i fan dovranno aspettare e vedere quali elementi verranno di fatto adattati.

Se il film si porrà come un adattamento diretto del gioco originale, i fan potrebbero vedere Snake con i capelli corti e la bandana proprio come il classico del 1998.

Non è da escludere un amalgama tratta dai vari sequel di Metal Gear, inclusa la versione matura di Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty o magari quella coi baffi ispirati a Lee Van Cleef da Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots.

Avete già visto in ogni caso che esiste il set di carte ufficiali ispirato proprio al primissimo MGS?

E che un fan ha trasformato ogni capitolo della saga di Konami in un film da due ore davvero sorprendente?

Ma non solo: tornando alla saga di Metal Gear Solid, avete visto la sorprendente immagine di Skull Face da The Phantom Pain senza cicatrici?

Se volete mettere subito le mani sull’ultimo capolavoro di Hideo Kojima, potete acquistare Death Stranding su PC anche in una fantastica steelbook a prezzo davvero speciale!