News 2 min

Metal Gear Solid 2 era vicino a ereditare un “dettaglio” da Il Gladiatore e Batman

Music composed by Hans Zimmer.

Metal Gear Solid 2 Sons of Liberty è un gioco che ha sicuramente lasciato il solco nell’industria dei videogame, trattandosi di uno dei capitoli più importanti del franchise Konami creato da Hideo Kojima.

L’avventura di Solid Snake (e Raiden) è riuscita a entrare di diritto nella storia dei migliori episodi della saga di Metal Gear Solid, tanto che con il tempo continuano a emergere retroscena sul gioco di Kojima-san.

Del resto, i fan da tempo immaginano un remake di Metal Gear Solid 2, cosa questa che rende Sons of Liberty un gioco decisamente speciale.

Vero anche che David Hayter – doppiatore di Solid Snake in quasi tutti i capitoli della serie – era più che sicuro che un remake della saga alla fine vedrà la luce per davvero, ma non subito.

 

Ora, come riportato da IGN USA, sembra che nelle prime fasi della creazione di Metal Gear Solid 2 Hideo Kojima e il produttore Rika Muranaka erano intenzionati ad assumere Hans Zimmer per comporre la musica del gioco.

Zimmer, lo ricordiamo, è uno dei più grandi compositori di colonne sonore al mondo, autore di OST di successo come quella de Il Gladiatore, Il Re Leone e la trilogia de Il Cavaliere Oscuro.

In un articolo con Game Developer, Muranaka ha discusso del suo lavoro sulla colonna sonora del gioco e di come un budget più ampio per il sequel avrebbe permesso una qualità ancora maggiore.

«Siamo andati da Media Ventures (ora conosciuta come Remote Control Productions), che è lo studio di Hans Zimmer», ha spiegato Muranaka.

E ancora: «All’inizio volevamo far salire a bordo del progetto proprio Zimmer, ma lui era tipo ‘No, non posso farlo per quella cifra’ era davvero costoso, ridicolo»

Con Zimmer fuori dai giochi, fu allora che Kojima chiese a Muranaka di contattare il compositore inglese Harry Gregson-Williams, che stava lavorando per Zimmer in quel momento.

«Era ancora un compositore emergente, ma aveva fatto Enemy of the State, quindi molte persone avevano iniziato a notarlo».

Gregson-Williams, la cui carriera nel mondo dei videogiochi comprende anche diversi titoli del franchise di Call of Duty, ha accettato l’incarico per lavorare al fianco di Kojima su Metal Gear Solid 2.

Col senno di poi, la scelta si è rivelata essere più che ottima, visto che Sons of Liberty avrebbe dato inizio a un rapporto di lunga data con Kojima (incluso il successivo Metal Gear Solid 3 Snake Eater).

Avete già letto anche che poche settimane fa Kojima in persona ha spiegato la sua vera fonte di ispirazione per Metal Gear Solid 2?

Ma non solo: ricordiamo che è in pre-produzione anche il film di Metal Gear Solid, con Oscar Isaac nei panni di Solid Snake.

Infine, sapevate che in Metal Gear Solid 3 un fan ha scovato uno scheletro misterioso appartenente a un personaggio specifico del gioco?

Se volete recuperare l’ultimo capitolo principale della saga di Hideo Kojima, potete acquistare Metal Gear Solid V Definitive Experience al miglior prezzo su Amazon.