News 2 min

Ladri di console Amazon? Arriva la penale (ed è salata)

La giustizia ha trionfato (o quasi).

Ricorderete forse che, lo scorso mese di novembre, via avevamo raccontato la notizia di un caso decisamente spiacevole riguardante un corriere di Amazon. L’uomo aveva infatti rubato una PlayStation 5 destinata ad un ragazzo come suo regalo di compleanno, ma è stato prontamente immortalato dalle telecamere di sicurezza della casa della famiglia inglese dei Walker.

Il corriere ladro aveva infatti deciso di non consegnare il pacco contenente la console, bensì di riporlo nuovamente all’interno del suo furgone per poterne poi fare ciò che desiderava.

Amazon ha ovviamente avviato un’indagine accurata, offrendo anche un rimborso agli acquirenti truffati (o sarebbe meglio dire, derubati). A quanto pare, però, non si tratta dell’unico episodio spiacevole avvenuto nelle scorse settimane: un gran numero di giocatori del Regno Unito, invece che ricevere la console a casa, avevano ricevuto materiale per la casa (tra cui macchine per caffè, un massaggiatore per piedi e addirittura cibo per gatti).

Cibo per gatti al posto di una PS5 non si augura a nessuno.

A quanto pare, però, ora stanno arrivando le prime sentenze circa questo tipo di crimini ai danni dei poveri videogiocatori: via Polygon, è stato reso noto che i pubblici ministeri federali hanno annunciato che il supervisore di un servizio postale degli Stati Uniti, tale Zoheb A. Deura (34 anni, di Derby, Connecticut), è stato multato di ben 20mila dollari e condannato a tre anni di libertà vigilata (i primi nove mesi li sconterà in isolamento domiciliare).

L’uomo è infatti stato dichiarato colpevole per aver derubato il contenuto di alcuni pacchi nei primi mesi del 2020, molti dei quali contenenti console PlayStation e Nintendo, assieme ad alcuni device Apple.

Deura, oltre ad aver perso il posto di lavoro, è stato dichiarato colpevole il 21 ottobre scorso per il reato di “appropriazione indebita di posta da parte di un dipendente del servizio postale”.

Leggi anche: Ecco le migliori PS5 custom mai create (c’è anche quella in oro)

Resta da vedere se anche le truffe e i furti successivi al lancio di PS5 verranno presto identificati e sanzionati, cosa su cui Amazon starebbe lavorando molto seriamente. Speriamo di avere buone nuove al riguardo quanto prima.

Su SpazioGames trovate in ogni caso la nostra recensione (con tanto di video review) della nuova piattaforma da gioco Sony, nella quale vi abbiamo spiegato che «la nuova generazione di PS5, la filosofia che ci accompagnerà per i prossimi proverbiali sette anni, è quella di proporre miglioramenti mirati con un obiettivo chiarissimo in mente.»

PlayStation 5 è disponibile in Europa e in Italia a partire dal 19 novembre scorso, in due versioni: la prima con lettore ottico (per i giochi su Blu-ray Disc) e una seconda in grado di leggere solo i giochi in formato digitale.

Volete scoprire dove acquistare DualSense, il pad di PS5, al miglior prezzo sul mercato? In tal caso, non dovete fare altro che cliccare qui.