News 5 min

Koch Primetime E3 2021 | Recap – Tutti gli annunci e i trailer

Vediamo insieme tutte le novità mostrate nello showcase di Koch Media

Stasera Koch Media darà il via a Koch Primetime, il suo showcase in occasione del Summer Game Fest 2021 organizzato da Geoff Keighley.

L’evento è iniziato ufficialmente ieri sera, e grazie al nostro corposo recap potete recuperare tutti gli annunci e i trailer (alcuni dei quali davvero imperdibili) che vi sono sfuggiti.

La scorsa settimana era stata Deep Silver, etichetta appartenente alla stessa azienda austro-tedesca, a comunicare che una serie di franchise di punta non avrebbero presenziato all’appuntamento previsto per oggi.

Sappiamo quindi che IP come Dead IslandSaints RowMetro TimeSplitters non faranno parte della conferenza, ma per l’occasione sarà stata riservata una buona dose di annunci in grado di sopperire alla loro assenza.

Koch Media è inoltre reduce dalla presentazione del nuovo marchio Prime Matter, attraverso il quale porterà sul mercato titoli di primo livello sviluppati da una nutrita schiera di team provenienti da tutto il mondo.

Se non volete perdervi nemmeno una delle numerose conferenze che avranno luogo nei prossimi giorni, anche in occasione dell’E3 2021, non dimenticate di dare un’occhiata al nostro calendario con tutti gli orari italiani.

L’appuntamento con Koch Primetime è per stasera a partire dalle 21:00, e su questa pagina potrete seguire in diretta tutti gli annunci che Koch Media ha in serbo per voi.

21:13- Si inizia con un tuffo nella nuova label “premium” Prime Matter, con una rapida carrellata di alcuni titoli visti nell’evento digitale di giovedì.

21:23 – Final Form, avventura sci-fi che ci metterà nei panni di un umanoide con il compito di combattere una piaga sconosciuta, è tornato protagonista con un breve trailer già mostrato ieri.

Il titolo FPS può vantare una palette cromatica fredda e un’azione dinamica con l’utilizzo di un arsenale futuristico, totalmente in tema con il setting narrativo del gioco.


21:27 – 
Torna a mostrarsi Dolmen, soulslike con sfumature action sviluppato dai brasiliani Massive Work Studios. Il gioco metterà l’umanità al centro di una guerra contro una razza aliena in un prodotto per «hardcore gamer» che non mancherà di tenervi impegnati.

Il titolo è in sviluppo da cinque anni e gli sviluppatori hanno avuto modo di ringraziare i fan e i sostenitori su Kickstarter per il supporto mostrato finora.

I programmatori si sono detti particolarmente fieri della creazione di questo nuovo universo narrativo, e hanno in programma una serie di storie che arriveranno sotto forma di fumetti e altri media.

Dolmen è protagonista del seguente trailer che vi permetterà di farvi un’idea chiara di ciò che vi attenderà nello spazio profondo:

 

21:40 – Per ora, l’evento si focalizza sulla già citata divisione Prime Matter attraverso l’approfondimento dei titoli svelati nell’evento di giovedì, con interviste agli sviluppatori e nuovi dettagli sui prodotti Koch Media, senza grandi novità inaspettate.

21:42 – È il turno di King’s Bounty II, che ci porterà in un mondo guidato da una lotta per il potere successiva alla morte del re. Cospirazioni, sabotaggi e magie saranno al centro del nuovo regno, e sarà compito del figlio del defunto sovrano combattere le forze oscure che minacciano la pace.

Il titolo originale, risalente al 1990, è stato più volte elogiato dagli sviluppatori come un caposaldo del genere, ed è stato ovviamente fondamentale nella creazione del sequel.

Il team di 1C Entertainment ha citato anche franchise come Fable e Mass Effect, dai quali ha preso ispirazione per la stesura della storia e per la creazione del setting narrativo. Gli autori hanno inoltre dedicato molta attenzione alle cutscene come mezzo per espandere la narrazione.

Il prodotto non seguirà gli eventi dell’originale, ma ci permetterà di influenzare gli eventi del mondo di gioco attraverso una grande libertà di scelta.

King’s Bounty II è stato accompagnato dal già noto story trailer ed è atteso per il 24 agosto 2021 su PC, Xbox One, PS4 e Nintendo Switch.

 

21:56 – Lo shooter action Scars Above di Mad Head Games si mostra in un nuovissimo video gameplay.

Il titolo presenta, almeno all’inizio, ambientazioni simili a quanto visto in prodotti come Mass Effect, con una grande stazione spaziale a fare da protagonista.

Subito dopo, l’azione si sposta su un pianeta roccioso (probabilmente la Terra) dominato da un monolite, pieno di portali alieni che ricordano quanto visto nel recente Returnal.

Scars Above vanterà un grande focus sull’esplorazione, un menu degli oggetti interattivo e la presenza di creature molto aggressive, pronte ad assalire la protagonista in ogni momento.

Non mancheranno iscrizioni extraterrestri e fonti energetiche sconosciute, e sarà inoltre incluso un sistema di crafting che ci permetterà di creare e migliorare il nostro arsenale.

Presente anche la possibilità di “sezionare” le creature nemiche per approfondire alcune importanti informazioni anatomiche che ci torneranno utili nel corso della storia.

Scars Above è atteso per il 2022 su console e PC.

 

22:14 – Adesso tocca a Encased, titolo sci-fi RPG di ambientazione distopica con visuale isometrica, che vedrà protagonista la fondazione C.R.O.N.U.S., composta da umani e alieni.

Ci verrà permesso di fare uso di tecnologie moderne in campo industriale, medico e manageriale all’interno di basi particolarmente estese.

Il gioco sarà ambientato in un 1976 “alternativo”, in cui l’umanità potrà vantare molte conquiste tuttora nemmeno immaginabili.

Il team di Dark Crystal Games ha inoltre incluso la possibilità di far parte di cinque team chiamati “Wings“, permettendo ai giocatori di optare per un gran numero di personaggi tra cui detenuti, militari e scienziati.

Gli autori si sono dichiarati fan della serie di Fallout e di molti RPG risalenti al periodo tra gli anni ’90 e i primi 2000, dai quali hanno preso ispirazione per la creazione di questo nuovo prodotto.

Encased è atteso per l’autunno 2021 su PC, e per l’occasione si è mostrato ancora una volta con il trailer disponibile da ieri.

 

22:30 – Lo showcase è ancora povero di grandi aggiornamenti e reveal sorprendenti, ma c’è spazio per parlare di Echoes of The End. Il team di Myrkur Games ha tutte le intenzioni di consegnare al pubblico un RPG in terza persona dal forte impianto narrativo, con un occhio di riguardo per l’esplorazione e i combattimenti.

Gli islandesi hanno riposto una grande cura per i dettagli, e non hanno nascosto di aver preso ispirazione dalla loro patria per la creazione delle ambientazioni che vedremo nel gioco.

Il narrative director ha specificato che la volontà della software house è quella di dare vita a un’IP dal carattere unico, con un impianto narrativo approfondito e una storia dall’ampio respiro.

22:43 – È il momento di The Last Oricruil nuovo RPG di Gold Knights che ci consentirà di dare sfogo alle nostre capacità diplomatiche grazie a un profondo sistema di alleanze.

Avremo la possibilità di tradire i nostri compagni o rimanere fedele agli intenti comuni, nel tentativo di portare a casa la vittoria in un mondo segnato da un conflitto interminabile.

Le scelte passeranno dai dialoghi alle quest, e in molti casi ci verrà data la possibilità di uccidere alcuni personaggi chiave, con la diretta conseguenza di influenzare una lunga serie di eventi successivi.

The Last Oricru includerà una modalità co-op definita come una «feature fondamentale» dagli sviluppatori, grazie alla quale potremo optare per una serie di approcci inediti rispetto a quanto ci sarà permesso di fare nel corso della campagna single player.

22:48 – Payday 3 ha il compito di dare una marcia in più al Koch Primetime, e gli sviluppatori hanno tutte le intenzioni di espandere quanto di buono il franchise di StarBreeze ha fatto finora.

Il team si è detto felice della nuova collaborazione con Koch Media, e ha mostrato ancora una volta l’immagine (unico dettaglio del gioco disponibile finora) resa pubblica nella giornata di ieri.

L’appuntamento per il gioco è previsto per un non meglio specificato 2023, e la software house ha tutte le intenzioni di investire il tempo rimanente nell’ottimizzazione delle caratteristiche che hanno reso unici i titoli precedenti, con l’aggiunta di alcune nuove feature che verranno mostrate nel prossimo futuro.

22:53 – Geoff Keighley ha concluso la conferenza esprimendo la volontà di vedere presto ulteriori novità dalla divisione Prime Matter e portando l’attenzione sui benefici che questo nuovo sodalizio garantirà agli sviluppatori e, di riflesso, a tutta la community.

In attesa delle nuove uscite di Koch Media, tra cui Kingdom Come Deliverance in arrivo su Nintendo Switch, potete ingannare l’attesa con Metro Redux approfittando dell’ottimo prezzo proposto da Amazon.