News 2 min

Il “sequel” di Skyrim disponibile anche su Switch

The Forgotten City da ora disponibile anche sulla piattaforma ibrida.

Una mod di Skyrim è divenuta così apprezzata col passare dei mesi che in breve tempo è stata in grado di diventare un gioco a sé stante: stiamo parlando di The Forgotten City.

L’originale quinto capitolo di The Elder Scrolls, disponibile da anche su console Switch, ha avuto un supporto realmente sorprendente da parte dei modder, sin dal giorno del lancio.

Non sorprende quindi che a luglio di quest’anno The Forgotten City sia sbarcato come vero e proprio titolo standalone scaricabile da tutti.

Del resto, su SpazioGames la nostra Stefania Sperandio vi ha già parlato alcune settimane fa di tutto ciò che l’ha conquistata di questo atipico “sequel”.

 

Ora, come riportato anche da GamesRadar+, The Forgotten City è disponibile da oggi anche su console Nintendo Switch, come titolo da giocare solo ed esclusivamente in cloud gaming.

Il gioco è infatti disponibile sull’eShop della console ibrida Nintendo al costo di 29,99 dollari, ma nel caso voleste provarlo prima con mano sappiate che c’è anche una demo gratuita.

Tenete solo presente che, poiché la versione Switch è basata sul cloud, per poterci giocare avrete necessariamente bisogno di una buona connessione internet (per vivere così un’esperienza fluida e senza intoppi).

Ricordiamo che The Forgotten City racconta una storia mai vista prima, con un comparto grafico e delle meccaniche di gioco prese direttamente dallo Skyrim originale.

Ambientato in una vera e propria città durante gli anni dell’Impero Romano, il giocatore sarà chiamato a scoprire chi ha trasformato in statue d’oro ogni essere umano in una cittadella sotterranea basata sulle antiche rovine Dwemer.

Essendo – appunto – una mod di Skyrim, la somiglianza è palese, visto che potrete giocare in soggettiva con la maggioranza del gameplay incentrata sui dialoghi e sulle possibilità di scelta.

The Forgotten City è disponibile dallo scorso mese di luglio anche su PC, Xbox One, Xbox Series X|S, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Parlando del classico Skyrim, avete visto che qualcuno si è rimboccato le maniche e lo ha trasformato in un vero e proprio gioco del 2021?

E che un altro giocatore ha invece deciso di trasformare il quinto capitolo della saga Bethesda in un titolo next-gen grazie a Unreal Engine 5?

Infine, su SpazioGames abbiamo incluso Skyrim – e non solo – nella nostra classifica dei migliori open world, ricca di capolavori senza tempo.

Se preferite giocare The Forgotten City su PC, potete approfittare di questa promozione su un notebook da gioco su Amazon.