I migliori videogiochi sotto l’ombrellone – Giugno 2019

Calura non ti temo!

Rubrica
A cura di DottorKillex - 1 Luglio 2019 - 10:32

La trasformazione estiva della nostra consueta rubrica dedicata ai migliori giochi portatili può dirsi completa: per il secondo mese consecutivo (e sarà così anche a luglio e agosto), eccovi una selezione del meglio usciti su piattaforme portatili, per un’estate a tutto gaming!

Super Mario Maker 2

Super Mario Maker 2

Non potevamo che iniziare con sua maestà baffuta: Mario torna sugli schermi di Switch con una versione ampliata, riveduta e corretta di quello che rimane, a tutt’oggi, uno dei titoli migliori della sottovalutata libreria di Wii U. Stiamo parlando di Super Mario Maker 2, fresco di recensione da parte del nostro Nicolò, che lo ha premiato con un voto alle soglie del nove. Tutto ciò che c’era di buono nella prima versione di questo gioco/software torna migliorato, con l’aggiunta del frame per creare stage di Super Mario 3D World, nemici inediti, nuovi tools per la creazione dei livelli e il multigiocatore online, giusto per citare alcune delle novità più clamorose. Ai più schizzinosi potrebbe mancare il sopraffino level design che da sempre contraddistingue i platform dedicati a Mario da mamma Nintendo, ma con Super Mario Maker 2 gli unici limiti sembrano davvero essere la fantasia, l’originalità ed il tempo a disposizione dei giocatori. Sebbene fosse stato pubblicato su una console commercialmente sfortunata come Wii U, il primo capitolo metteva a disposizione centinaia di livelli creati dai fan, per un’esperienza pressoché infinita, e siamo quindi molto curiosi di vedere di cosa sarà capace la community nei prossimi mesi su Switch.

crash team racing nitro fueled

Crash Team Racing Nitro Fueled

L’attesissimo ritorno di Crash e compagnia derapante non ha affatto deluso le aspettative del pubblico, nè dei neofiti, alla ricerca di un buon kart game su PS4 e Xbox One, nè dei veterani, tornati adolescenti dalla data di lancio del prodotto. I marchi distintivi di questo remake sono una marea di contenuti, tra cui un’apprezzatissima modalità avventura, un’intelligenza artificiale bastarda proprio come quella di vent’anni or sono, la rivisitazione di molti dei tracciati inclusi e, ovviamente, un ottimo lavoro dal punto di vista del restauro audiovisivo. Soprattutto sulle console Microsoft e Sony, che non possono contare su sua maestà Mario Kart, allora, Crash Team Racing Nitro Fueled si rivela un vero e proprio toccasana, capace di divorare intere serate sia in compagnia di amici in locale sia in rete, grazie ad un netcode pulito e puntuale, che non ha dato problemi di sorta sin dalla data di lancio. Alla luce di tutto questo, è naturale che il nostro Valthiel abbia premiato la produzione Beenox con un sonoro 8,5, raccomandandosi di non lasciarvelo scappare per nessuna ragione. Se nutrite un interesse anche solo vago per i racing game di stampo arcade, fareste meglio a seguire alla svelta il consiglio del buon Domenico, insomma.

Persona Q2 Recensione

Persona Q2

Per una serie di circostanze casuali, Persona Q2 New Cinema Labyrinth passerà probabilmente alla storia come il canto del cigno di Nintendo 3DS, visto che, al momento della stesura di questo pezzo, non sembrano essere previste ulteriori uscite per la gloriosa macchina portatile di Nintendo, che va così in pensione dopo otto anni e mezzo di onorato servizio. Il titolo Atlus, dal canto suo, svolge egregiamente il ruolo, proponendosi come seguito potenziato ed ampliato dell’ottimo dungeon crawler giocato sulla stessa piattaforma ormai quasi cinque anni or sono: il cast di personaggi si è ampliato notevolmente, così come il bestiario nemico, e le dinamiche di gioco, che già funzionavano a meraviglia, sono state ulteriormente affinate. La combinazione tra fanservice spinto, una mole di contenuti di ottimo livello e una realizzazione tecnica che rende giustizia alla console ospite rendono Persona Q2 uno dei giochi di ruolo a turni migliori della sconfinata libreria di 3DS, sebbene leggermente inferiore al suo predecessore in termini di level design. Se avete già spolpato tutti gli episodi di Etrian Odyssey disponibili per la console stereoscopica Nintendo, o siete fan del brand Persona (del quinto capitolo in particolare), allora sapete come spendere i vostri soldi.
Collection of Mana

Collection of Mana

Altro titolo fresco di recensione, Collection of Mana ci ha fatto attendere decisamente più del lecito: il terzo capitolo è al debutto assoluto in occidente, a ben ventiquattro anni dalla release nipponica, e la stessa raccolta è in ritardo sulla tabella di marcia di oltre due anni rispetto alla pubblicazione nella terra del Sol Levante. Nondimeno, l’attesa è valsa la pena: M2 ha confezionato, dopo i recenti lavori per Konami, un’altra compilation di grande valore, non solo per la portata dei titoli inclusi (due dei quali sono tra i migliori in assoluto nel loro genere), ma per la cura riposta nel confezionamento del pacchetto e nell’emulazione, che su Switch risulta perfetta sia in modalità portatile sia in docked. Da importatori della cartuccia giapponese di Seiken Densetsu 3, costretti all’emulazione e ad arrabattarci con traduzioni amatoriali (finanche di buona qualità), siamo entusiasti che Square Enix abbia deciso di dare al terzo capitolo della serie le luci della ribalta che avrebbe meritato in passato, quasi a voler fare ammenda di una serie di scelte opinabili. Inutile dire che se avete posseduto un Super Nintendo, o siete amanti dei giochi di ruolo d’azione con visuale isometrica (e colonne sonore fantastiche!!), dovreste procedere immediatamente al download, nonostante i quaranta euro richiesti non siano esattamente pochi.

E non è tutto!

Per ragioni di spazio in un mese affollatissimo di uscite pregevoli, abbiamo dovuto tagliare Cadence of Hyrule, rhythm game di grande qualità, come certificato dalla recensione di Valthiel, e Bloodstained, perchè, nonostante la qualità del prodotto firmato Igarashi, la conversione per Switch, che sarebbe oggetto della nostra rubrica, ha al momento diversi problemi tecnici, che speriamo di vedere risolti quanto prima.

Nondimeno, siamo dinanzi ad un giugno brillante, che optiate per l’editor di Super Mario Maker 2 o per i dungeon di Persona Q2, che vi cimentiate con le folli corse di Crash Team Racing o con il recupero dei vecchi classici inclusi nella Collection of Mana.

It’s a good time to be a portable player!




TAG: collection of mana, crash, estate, persona, super mario