News 2 min

Hogwarts Legacy, la magia passa anche per la caccia ai bug

Avalanche non vuole che i bug rovinino la magia del gioco.

Hogwarts Legacy si è mostrato al mondo alcune settimane fa, lasciando i giocatori piacevolmente colpiti dal nuovo progetto di Avalanche Software.

Il gioco di ruolo open world ci metterà nei panni di un mago destinato ad entrare nella scuola di magia e stregoneria più celebre al mondo, direttamente al quinto anno, proprio come nella serie di successo (che trovate anche su Amazon).

Il gioco promette quindi di essere davvero ricco di cose da fare e da vedere, in grado di esaltare i fan dell’universo creato dalla penna di J. K. Rowling e portato poi al cinema.

Ora, dopo che a maggio il nuovo trailer di gameplay di Hogwarts Legacy ha messo in mostra le potenzialità del DualSense, con delle feature uniche su PS5, è ora il turno di una vera e propria caccia ai bug da parte degli sviluppatori.

Attraverso i canali social ufficiali, il team Avalanche ha mostrato con una nuova clip tratta dal gioco, nella quale specificano di essere impegnati nello scovare bug e glitch di sorta.

Considerando la portata del progetto, davvero enorme, è più che normale che gli sviluppatori spendano parte delle loro energie nella pulizia del codice, evitando così ai giocatori di incappare in momenti di grande frustrazione.

Poco sotto, la clip in questione rilasciata da Avalanche durante la giornata di oggi:

Il breve video mostra il maghetto controllato da Rollins Wimber – Cinematics Production Coordinator – il tutto mentre incappa in uno strano bug che ripete inspiegabilmente una specifica animazione di attacco.

Restando in tema, Hogwarts Legacy ha da poco svelato anche le sue ambientazioni in un video ASMR davvero molto affascinante e che potete visionare coi vostri occhi cliccando a questo indirizzo.

Ma non solo: gli sviluppatori hanno in ogni caso già avuto modo di chiarire che a quanto pare non saranno presenti microtransazioni all’interno di Hogwarts Legacy.