News 1 min

Halo Infinite, 343 Industries difende la grafica

La risposta dello studio head alle critiche piovute dopo la presentazione

Chris Lee, studio head di Halo Infinite presso 343 Industries, ha difeso la grafica del gioco in una recente Q&A con la stampa.

Il comparto audiovisivo del gioco, che sarà incluso fin dal day one su Xbox Game Pass, ha sollevato più di un dubbio nella community, con parti della demo mostrata la scorsa settimana già diventate dei meme.

«Per la reazione alla grafica, la cosa che spero è che la gente abbia la chance di vedere lo streaming dei nostri asset in 4K, penso che quello mostri davvero il gioco al massimo della fedeltà», ha spiegato Lee.

«Siamo senza dubbio ancora nel mezzo dello sviluppo, abbiamo un po’ di ripulitura e affinamento su cui il team sta lavorando per portare realmente l’esperienza al massimo del suo livello per i nostri fan più avanti quest’anno su Halo Infinite.

Senza dubbio siamo entusiasti dell’ambizione del titolo, di questa ricca campagna aperta e ci assicureremo che sia ripulita e pronta quando i fan ci metteranno le mani nelle vacanze».

Nonostante girasse su un PC dalle stesse specifiche della console e non sull’hardware vero e proprio, «la demo gameplay è un grande esempio di come girerà su Xbox Series X, riuscirete a giocare a 60 fotogrammi al secondo fino alla risoluzione 4K».

Questa dichiarazione sembra anticipare l’utilizzo di una risoluzione dinamica, che cambierà in base alla situazione di gioco, e non fissa sui 4K.

Se volete saperne di più sul titolo di 343 Industries, non possiamo che raccomandarvi la nostra anteprima di Halo Infinite, che abbiamo realizzato dopo aver discusso con diversi membri dello studio, tra cui anche Chris Lee.

Fonte: WCCFTech

Halo Infinite sarà su Xbox Game Pass fin dal day one: potete anticiparvi e ottenere un anno di sottoscrizione al servizio al prezzo giusto su Amazon