News 2 min

GTA V, la mappa 3D di San Andreas è spettacolare (e ha richiesto 400 ore)

Un designer ha impiegato più di 400 ore per realizzare una fedele riproduzione 3D della mappa di GTA V.

GTA V, il quinto capitolo della famosa saga di Rockstar Games, è sicuramente uno dei titoli di maggior successo nella storia videoludica, sia per i critici che per il grande pubblico.

San Andreas è infatti immensa da esplorare ed in grado di offrire svariate ore di divertimento, sia nella campagna di Grand Theft Auto V che nel popolarissimo GTA Online: un fan ha deciso di esprimere tutto il proprio apprezzamento per il titolo di Rockstar Games realizzando una fedelissima mappa in 3D.

L’ultimo capitolo della saga si sta preparando ad arrivare sulle console next-gen: un recente leak ha svelato una feature esclusiva di queste versioni.

Il titolo ha da sempre attirato la passione dei fan per le mod, ma il publisher ha iniziato a prenderle di mira, sottolineando che danneggerebbero l’economia.

 

Come riportato da Kotaku, l’autore della spettacolare mappa è Dom Riccobene, un product designer che ricrea spesso luoghi realmente esistenti sotto forma di sculture.

A causa dell’attuale pandemia, l’artista non è però riuscito a fare il suo lavoro: per poter passare degnamente il suo tempo, ha deciso dunque di farsi ispirare dall’ambientazione di GTA V, decidendo di ricreare San Andreas.

Per poter avere i dati che gli servivano per la ricostruzione della mappa, Dom Riccobene ha spiegato di aver realizzato uno script personalizzato su Red Dead Redemption 2 che gli consentisse di scansionare interamente i dati del terreno e dell’edificio, riuscendo poi a importarlo su GTA V.

Il suo piano in futuro è infatti quello di fare altrettanto con il mondo western di Rockstar Games: dato che però entrambi i titoli non generano automaticamente l’intera mappa in una volta, è stato necessario impiegare circa 100 ore su ciascun gioco.

In totale il processo necessario per aggiustare ogni singolo dettaglio, come i punti di elevazione ed il raccoglimento di dati sufficienti, ha richiesto oltre 400 ore totali: potete ammirarne il risultato finale nel tweet dell’artista.

Dom Riccobene ha ammesso che ricreare San Andreas in 3D è stato il progetto più difficile a livello tecnico a cui abbia mai lavorato, pur essendo stato anche il più divertente.

L’artista ha già ribadito che intende riuscire a fare un lavoro altrettanto dettagliato con il mondo di Red Dead Redemption 2, sul quale ha ammesso di aver già impiegato ben 200 ore.

A differenza di quanto accaduto per i modder, il designer non dovrebbe rischiare querele da parte del publisher, che probabilmente apprezzerà l’incredibile lavoro svolto.

Gli appassionati stanno comunque aspettando l’annuncio ufficiale di GTA 6: un manager di Rockstar potrebbe aver svelato un importante ritorno per la prossima ambientazione.

Non solo: un indizio che confermerebbe le indiscrezioni è stato scovato anche all’interno di Red Dead Redemption 2.

Se volete recuperare un altro capolavoro di Rockstar Games, potete acquistare Red Dead Redemption 2 al miglior prezzo su Amazon Italia.