News 2 min

Final Fantasy X, fan si allena 110 ore per compiere un’impresa impossibile

Tanta fatica per nulla (o quasi)

Sono passati ben 19 anni (in Europa) dal lancio di Final Fantasy X, capitolo molto amato e tornato anche in versione HD Remaster, occasione imperdibile per chi non ha ancora visitato Spira.

Disponibile anche su Nintendo Switch insieme a X2, l’avventura di Tidus è tuttora una delle più apprezzate, e al momento del lancio riuscì a battere (nel medesimo periodo di riferimento) le vendite del settimo e nono capitolo.

Se ricordate il decimo episodio con piacere, potreste non essere proprio felicissimi di sapere che il protagonista, invece di un abile giocatore di Blitzball, ha rischiato di essere un idraulico.

A testimonianza del fatto che il gioco continua ad avere una fanbase appassionata, è spuntato un filmato realizzato con Unreal Engine che vi farà desiderare ancora di più un remake, nonostante il titolo si difenda ancora abbastanza bene sul versante tecnico.

Malgrado i tanti anni trascorsi dall’uscita originale, c’è ancora qualche giocatore che continua a frequentare le terre di Spira con l’obiettivo di scoprire eventuali segreti nascosti.

L’ultima impresa mossa da un simile intento è quella compiuta da Warrior of Light, uno youtuber che si è chiesto cosa succederebbe se Tidus e Wakka riuscissero a sconfiggere il Water Flan (Budino d’acqua nella versione italiana).

Dotato del solo attacco Idro, in Final Fantasy X è previsto che il primo incontro con questo avversario non possa andare a buon fine, consentendo di conseguenza l’ingresso di Lulu, che riuscirà infine a neutralizzarlo.

Per trovare una risposta alla sua domanda il giocatore ha trascorso 110 ore sul titolo, in modo da diventare abbastanza forte da terminare l’incontro con successo.

Potete apprezzare il risultato di questo curioso tentativo nel video che trovate qui sotto, creato dallo stesso Warrior of Light (via Destructoid):

 

Come avrete notato, e con grande delusione del giocatore, non cambia assolutamente nulla, e anche in caso di sconfitta (il Budino d’acqua effettivamente può morire) la scena prosegue con il consueto intervento di Lulu come nulla fosse.

Per riprendervi da questo triste risultato potete iniziare a sognare in seguito alla notizia che la sceneggiatura di un ipotetico terzo episodio è già pronta (ma tenete a freno le aspettative).

In Giappone l’avventura di Tidus ha già spento la ventesima candelina, mentre l’appuntamento con la medesima ricorrenza in territorio europeo è fissato al 24 maggio 2022.

Tornando alle imprese compiute dagli youtuber, uno di loro ha infranto un nuovo (ed estenuante) record a sei anni dall’ultimo, ma stavolta il protagonista è Final Fantasy XIII.

Se siete fan della saga ma non avete ancora avuto modo di provare l’ultimo episodio, potete farlo adesso grazie al prezzo di Amazon su Final Fantasy XV Royal Edition