News 2 min

Final Fantasy X, il protagonista avrebbe potuto essere… un idraulico

Tidus come Super Mario? Più o meno.

Final Fantasy X è sicuramente uno dei capitoli della saga di giochi di ruolo targata Square Enix più amati in assoluto, uscito nel lontano 2001.

A distanza di tredici anni dall’esordio, il decimo capitolo è tornato anche in versione HD Remaster assieme al suo sequel diretto, X-2, sebbene i fan abbiano sempre e solo considerato l’originale come il migliore.

Del resto, l’avventura di Tidus e Yuna ha da poco compiuto ben 20 anni, quindi è davvero impossibile negare che l’interesse verso il gioco sia ancora molto alto.

Un fan ha addirittura “trasformato” Final Fantasy X in un gioco next-gen, tanto da far capire il livello di apprezzamento verso l’opera in questione.

 

Ora, in una recente intervista con Famitsu (via Kotaku), i principali sviluppatori di Final Fantasy X hanno raccontato lo sviluppo del gioco, svelando un particolare decisamente curioso circa il protagonista.

Sembra infatti che inizialmente, Square aveva pensato che Tidus avrebbe dovuto essere nientemeno che un idraulico.

«Per portare il personaggio in acqua, durante la sequenza iniziale, avevamo immaginato Tidus come un vero e proprio un idraulico subacqueo», ha spiegato lo scrittore del gioco, Kazushige Nojima.

Il character designer Tetsuya Nomura ha persino realizzato alcune illustrazioni di “Tidus l’idraulico”, ma nel corso dello sviluppo il personaggio è stato cambiato in un giocatore di Blitzball.

Il blitzball è uno sport acquatico ben moto ai fan FFX, ed è stato l’unico modo per far entrare Tidus in acqua senza fargli riparare dei tubi.

Famitsu ha chiesto a Nomura se nel gioco finale sono rimaste tracce del Tidus idraulico: l’autore ha risposto che le tute che indossano ricordano ancora degli abiti da lavoro, sebbene il team abbia dato al tutto un design maggiormente sportivo, da atleta.

Yoshinori Kitase, produttore del gioco, afferma che è stata una sua idea rendere Tidus un campione di Blitzball, in primis grazie al suo amore verso i film di fantascienza con elementi sportivi.

«Fino a quel momento, non c’erano componenti sportivi nella serie di Final Fantasy», ha spiegato Kitase, «quindi ho pensato che sarebbe stata una nuova sfida».

Insomma, viaggiando con la fantasia, immaginiamo che la storia d’amore tra Yuna e un idraulico sarebbe stata fin troppo simile a quella di un certo personaggio vestito di rosso e con una grande M impressa sul cappello.

Ricordiamo che Nomura ha svelato che Nojima avrebbe già mosso i primi passi per gli eventuali lavori su Final Fantasy X-3.

Avete letto anche che i protagonisti di Final Fantasy VII sono da poco rinati sotto forma di splendide statuette?

Nel frattempo, un capitolo di Final Fantasy è stato aggiornato a sorpresa proprio negli ultimi giorni, dopo anni di silenzio.

Siete alla ricerca di classici del franchise? Final Fantasy VIII Remastered è ora in offerta su Amazon.