News 2 min

Nintendo lo temeva ed è successo (di nuovo): eShop cade a Natale per troppo traffico

Sembrava quasi una battuta, ma non lo era: Nintendo aveva avvisato che eShop avrebbe potuto avere un sovraccarico a Natale e così è stato.

Qualche giorno fa, vi avevamo riferito di un monito di Nintendo che sembrava quasi una battuta – ma che evidentemente non lo era. La compagnia di Kyoto, ben conscia dell’appeal dei suoi giochi e della sua Nintendo Switch, aveva infatti avvisato i giocatori, raccomandando di scaricare in anticipo i giochi regalati per le feste, laddove possibile.

Il perché di questa richiesta di download anticipato? Per evitare un sovraccarico di Nintendo eShop per il troppo traffico, che avrebbe potuto causare problemi tecnici e il down del servizio per un certo numero di ore. Cosa che è successa davvero. Di nuovo.

Nintendo eShop ha sofferto il 25 dicembre e il suo boom di utenti connessi

Nelle scorse ore, infatti, soprattutto nelle nostre ore pomeridiane del 25 dicembre, sono tanti i giocatori che hanno segnalato di non riuscire ad accedere al negozio digitale di Nintendo Switch per scaricare i loro videogiochi.

E anche se non abbiamo accesso al database delle letterine di Babbo Natale (database che ovviamente esiste, ndr), sembra pacifico immaginare che siano stati davvero in parecchi a trovare Switch sotto l’albero.

Consultando il sito Down Detector, infatti, risulta proprio un picco di segnalazioni di down e malfunzionamenti per il 25 dicembre. Accedendo alla pagina dello status di eShop, che ci informa della situazione a partire dai server americani, risulta effettivamente la caduta, ma il problema ora è considerato rientrato e il funzionamento è tornato alla normalità.

Un problema simile si era verificato anche a Natale 2020, con i server che erano andati in difficoltà per diverse ore nella giornata di Natale – esattamente per lo stesso motivo.

L'errore mostrato sullo status di eShop

Considerando che in questo momento storico non solo Nintendo Switch mantiene intatto il suo appeal, ma ci somma anche il fatto di essere l’unica console che si trova molto facilmente in qualsiasi rivenditore online e non, sembra più che lecito aspettarsi che la console ibrida abbia avuto dei grandi numeri per le feste.

Al momento la trovate sul mercato in tre varianti: la standard, la Lite che si può usare solo in portatile e ha dimensioni contenute, e la OLED – perfetta sia per collegarsi alla TV che per giocare sul touchscreen OLED. Ma ve ne abbiamo già parlato abbondantemente mostrandovela nella video recensione.

Se ancora non riuscite a scegliere, c’è anche la nostra guida che confronta i diversi modelli per capire quale sia più adatto a voi. E, una volta presa la decisione, niente paura: l’allarme natalizio di eShop dovrebbe essere acqua passata, almeno per il 2021.

Se avete deciso di puntare Switch Lite, la trovate a prezzo stracciato su Amazon.