News 2 min

Dying Light 2 non durerà davvero 500 ore, nel caso ci fossero dubbi

Gli sviluppatori di Dying Light 2 hanno chiarito che le 500 ore di longevità dichiarate sono solo per completisti.

Nelle ultime ore ha fatto molto scalpore la longevità complessiva di Dying Light 2, annunciata dagli stessi sviluppatori, che stando a quanto dichiarato avrebbe raggiunto livelli decisamente incredibili.

Con un breve messaggio arrivato tramite i social media, Techland aveva infatti annunciato che ci sarebbero volute ben 500 ore per poter portare a termine tutto ciò che Dying Light 2 avrebbe da offrire.

Gli sviluppatori hanno perfino sottolineato che si tratta di una longevità di poco inferiore al tempo che ci vorrebbe per percorrere a piedi la distanza tra Varsavia e Madrid, causando un dibattito acceso in rete sulla necessità di una quantità di ore così elevata.

Anche la nostra Stefania Sperandio ha approfondito la questione, sottolineando in uno speciale approfondito come non dovrebbe essere la quantità di ore a essere importante, ma la qualità di esse.

La notizia ha destato talmente tanto scalpore in rete da aver reso necessario un chiarimento sull’effettiva longevità del gioco da parte di Techland, che ha nuovamente ribadito come quei numeri dovrebbero essere presi in considerazione solo dai completisti (via Twinfinite).

L’effettiva longevità di Dying Light 2 sarebbe infatti di «sole» 20 ore: si tratterebbe del minimo indispensabile per poter completare con successo tutta la campagna principale.

Nel caso i giocatori scegliessero invece di completare oltre alla storia anche tutte le side quest proposte nell’avventura, la longevità potrebbe allungarsi fino ad arrivare a 80 ore.

Seppur la quantità di tempo necessaria resti comunque decisamente significativa, è comunque ben lontana dalle 500 dichiarate per i completisti, che sarebbero in grado di raggiungerle trovando ogni singolo collezionabile, consultato tutte le scelte, i finali e così via.

Insomma, sembra molto difficile che un giocatore tradizionale possa decidere di spendere così tanto tempo all’interno dell’ultimo capitolo di Techland: è probabile che molti giocatori decideranno di «accontentarsi» di una durata dalle 20 alle 80 ore, in base alle loro preferenze.

Nel frattempo, ricordiamo che la versione PC promette di essere molto impegnativa a livello grafico, rendendo necessario possedere una scheda grafica RTX 30 per godere delle massime prestazioni.

Se volete preparavi a Dying Light 2 con un buon PC gaming a prezzo conveniente, su Amazon potete dare un’occhiata a ASUS TUF Gaming Dash F15 con scheda grafica RTX 3050.