News 3 min

Dark Souls, scoperta una nuova scorciatoia a dieci anni dall’uscita

Un segreto rimasto nascosto per molto tempo

Sono passati quasi dieci anni dall’uscita del primo capitolo di Dark Souls, apripista della fortunata serie di From Software, ma gli utenti non smettono di esplorare il mondo di gioco. Adesso, è giunta notizia di una nuova shortcut rimasta nascosta per molto tempo.

La software house è attualmente al lavoro su Elden Ring, che ha avuto modo di mostrarsi durante il Summer Game Fest 2021 dopo un lungo periodo di assenza.

Alcuni episodi dell’iconica IP di Hidetaka Miyazaki sono attualmente protagonisti di una ricca serie di sconti in corso su Steam. Se non vi siete ancora cimentati con la saga, questo è un ottimo momento per farlo.

Il ruolo che Dark Souls ha avuto il merito di ritagliarsi nel panorama videoludico è indiscutibilmente rilevante, al punto da meritarsi un easter egg in Assassin’s Creed Valhalla.

La nuova scoperta relativa al capitolo d’esordio arriva da un fan, che ha trovato un modo per accedere rapidamente a Blighttown (o Città Infame) gettandosi da un’altura.

Il procedimento non è del tutto semplice, e richiede una serie di accortezze che ci dovrebbero permettere di atterrare senza subire danni, lasciandoci accedere liberamente alla zona citata.

Il contenuto della rivelazione è protagonista del seguente video apparso su Twitter, tramite il quale potrete farvi un’idea del procedura seguita dall’utente (via ResetEra):

Per iniziare, bisognerà scoccare una serie di frecce in grado di sostenerci mentre ci addentreremo nell’area sovrastante al luogo in cui atterreremo.

Una volta eseguito questo primo punto con una certa precisione, sarà necessario equipaggiare la stregoneria Caduta Controllata, in modo da rimanere protetti in caso di una lunga caduta (ma saremo salvi solo entro un limite fissato a 20 metri di altezza).

Fatto ciò, sarà possibile gettarsi nel vuoto fino a raggiungere (sani e salvi) la parte esterna della Città Infame e continuare tranquillamente con la nostra avventura.

La scoperta ha dato il via a una serie di commenti, alcuni dei quali particolarmente dubbiosi. Un utente ha fatto notare che «è impossibile sopravvivere da un’altezza simile» nonostante l’uso della stregoneria.

Altri hanno risposto che «probabilmente la Caduta Controllata non riconosce il salto come fatale», causando una sorta di glitch che continua a proteggere il personaggio malgrado l’eccessiva altezza.

Per alcuni fan si tratterebbe invece di una mod, e il fatto che il giocatore abbia scartato il Pendente (un oggetto del tutto inutile nel gioco) all’inizio del video rappresenterebbe una nota ironica sulla veridicità di quanto mostrato.

Malgrado i dubbi, la shortcut esiste davvero ed è sotto i vostri occhi. Se avete intenzione di testare con mano quanto visto, non vi resta che immergervi di nuovo in Dark Souls e controllare di persona.

Intanto, i lavori su Elden Ring proseguono in vista del 21 gennaio 2022, data di uscita ufficiale del nuovo titolo di From Software sviluppato in collaborazione con George R.R. Martin.

Lo scrittore ha concluso il suo lavoro sul gioco già “da anni”, ma ha voluto riferire qualche interessante dettaglio sul suo rapporto con gli sviluppatori e su quello che è stato effettivamente il suo lavoro.

Se, considerati i precedenti, vi state chiedendo quale sarà l’effettiva difficoltà della nuova IP, sappiate che nel corso di una chiacchierata con Famitsu, lo stesso Miyazaki ha già fugato qualche dubbio.

Se il vostro affetto per la serie di Dark Souls non accenna a spegnersi neanche dopo aver visto il gameplay di Elden Ring, c’è un altro titolo che potrebbe interessarvi, ricco di somiglianze con il franchise targato From Software.

È quasi il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Per tenervi impegnati nell’attesa, potete valutare l’acquisto di Dark Souls Trilogy al prezzo proposto da Amazon.